Dopo tre stagioni da vice allenatore Alessio Simone si separa dall'Imoco Volley

«Mi tufferò nella mia nuova avventura con lo stesso entusiasmo di sempre. Non vado lontano, Conegliano e il Palaverde saranno sempre “casa mia”!»

Alessio Simone

In casa delle Pantere coneglianesi è il giorno di un doloroso addio ad uno dei membri dello staff più amati di sempre. «Imoco Volley Conegliano desidera ringraziare di cuore coach Alessio Simone per le sue tre stagioni da vice allenatore sulla panchina delle Pantere dove si è distinto per le sue qualità pofessionali e tecniche, importanti nei successi ottenuti dal club, e per le sue spiccate doti di umanità e simpatia che lo hanno visto raccogliere il grande affetto della “famiglia” gialloblù. Imoco Volley augura ad Alessio le migliori fortune per la nuova avventura professionale, confermando la stima e l’amicizia che lo legheranno per sempre al club, allo staff e alla tifoseria di Conegliano».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste, invece, le belle parole del coach bolognese prima di lasciare il team gialloblù: «Imoco è stata la mia grande occasione. Non finirò mai di ringraziare la società per avermi scelto e per avermi dato la possibilità di vivere tutto questo. Ho vissuto 3 anni pazzeschi con giocatrici da sogno che avevo visto solo in televisione o da spettatore. Con lo staff si è creato un rapporto molto solido ed intenso e lasciare questo gruppo di lavoro è stato molto difficile. Daniele Santarelli è un grande allenatore e spero di aver contribuito anche io a rendere migliore il lavoro che abbiamo fatto in questi tre anni anzi, due anni e mezzo purtroppo. Lavorare con gente come Valerio, Marco, Ilenia e Andrea, Tommy e Gianfranco…senza dimenticare tutti quelli degli anni precedenti è un valore aggiunto incredibile. Sarò sempre il primo tifoso di questa squadra e di questa società. Poi il pubblico…in una parola posso solo dire…”indescrivibili”. Gli NPU sempre con noi anche in trasferta e il legame speciale che ho avuto con la Gioventù Gialloblù hanno reso tutto ancora più bello e divertente. I messaggi che mi sono arrivati in questi giorni da tifosi, amici, staff e giocatrici mi hanno fatto capire quanto sia stata bella questa esperienza. Mi tufferò nella mia nuova avventura con lo stesso entusiasmo che ho messo in quella che si è appena conclusa. A presto…non vado lontano…Conegliano e il Palaverde saranno sempre “casa mia”! In bocca al lupo!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento