Altro

Il Mogliano Rugby 1969 rimedia una brutta sconfitta in coppa in casa del Petrarca

Partita senza storia con i tuttineri che chiudono il match già alla prima frazione, bonus compreso. A nulla serve la meta della bandiera di Falsaperla. Il risultato è schiacciante

La prima partita della stagione si conclude con una sconfitta. Il risultato finale è pesante, così come le mete subite. Si sapeva che sarebbe stato possibile, si sperava però di poter limitare il passivo ma si è notata una mancanza di brillantezza preventivabile, resa ancora più evidente dalla consistenza della squadra di casa. Petrarca che non ha mai perdonato le sbavature dei biancoblu (oggi in maglia gialla da trasferta), vincendo con il punto di bonus raggiunto già nella prima frazione. L'attitudine al combattimento di Mogliano non è mancata e non è mai parso di vedere la squadra mollare nonostante le marcature subite.

La meta della bandiera

unnamed (2)-6-56

In avvio di secondo tempo è anche arrivata la meta della bandiera con il neo acquisto Matteo Falsaperla, e nell'arco del match altre azioni potenzialmente interessanti sono state bloccate da propri errori o dalla arcigna difesa dei tuttineri. Cose su cui il tempo ed il lavoro dei tecnici potranno apportare miglioramenti. La prossima settimana, sabato 18 settembre alle ore 16,00, prima partita interna stagionale allo Stadio “Quaggia”. Per la seconda giornata di Coppa Italia Mogliano ospita il Sitav Rugby Lyons, gara che apre le porte al successivo inizio del Peroni TOP10 2021/22.

Il commento dell’head coach

top-salvatore-costanzo-tra-passato-presente-e-futuro-da-head-coach-con-il-mogliano-rugby-17941-2

Queste le parole del capo allenatore Salvatore Costanzo: “Abbiamo varie cose su cui migliorare, sotto l'aspetto fisico loro sono molto più avanti di noi ma ne siamo consapevoli. Non siamo contenti di una sconfitta così, fa male, ma dobbiamo pensare a prepararci per il Campionato. Non è andato tutto male, la mischia chiusa ha dato delle risposte interessanti e a tratti anche la touche. La differenza l'ha fatta il loro avanzamento sia in difesa che in attacco, fisicamente siamo ancora indietro e lavoreremo giorno dopo giorno per raggiungere la forma ottimale.”

Il Tabellino del match

casolari-2

Padova, Stadio del Plebiscito – Coppa Italia 

Petrarca Rugby v Rugby Mogliano 1969 61-5 (28-0)

Marcatori: p.t. 12’ m Panunzi tr Lyle (7-0), 18’ m Coppo tr Lyle (14-0), 22’ m Casolari tr Lyle (21-0), 39’ Coppo tr Lyle (28-0). S.t. 43’ m Falsaperla (28-5), 55’ m Citton tr Lyle (35-5), 64’ m Ferrarin tr Ferrarin (42-5), 66’ m Citton  (47-5), 75’ m Trotta tr Lyle (54-5), 80’ m Canali tr Lyle (61-5)

Argos Petrarca: Lyle; Esposito (57’ Laudin De Sanctis), Scagnolari, Broggin, Coppo; Faiva (57’ Ferrarin), Panunzi (52’ Citton); Trotta, Nostran (41’ Brevigliero), Casolari; Canali, Ghigo (8’ Galetto); Pavesi (52’ Borean), Makelara (52’ Di Bartolomeo), Spagnolo (52’ Mancini Parri).

All. Marcato, Jimenez

Rugby Mogliano 1969: Fadalti; Falsaperla, Da Zilio, Cerioni (57’ Pavan), Abanga; Ormson (69’ Sante), Semenzato (69’ Fabi); Derbyshire, Finotto, Baldino (69’ Vianello); Bocchi, Sutto (49’ Zuliani); Ceccato N. (69’ Bonanni), Bonanni (49’ Notariello), Ceccato A. (49’ Ros)

All. Costanzo, Basson

Arb. Manuel Bottino (Roma)

Cartellini: 42’ giallo a Diego Galetto (Petrarca Rugby)

Calciatori: Lyle (Petrarca) 7/8, Ferrarin (Petrarca) 1/1, Ormson (Mogliano) 0/1

Note: giornata soleggiata, spettatori 500 circa. Punti: Petrarca - Mogliano 5-0

Player of the match: Giovanni Scagnolari (Petrarca Rugby)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mogliano Rugby 1969 rimedia una brutta sconfitta in coppa in casa del Petrarca

TrevisoToday è in caricamento