rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Altro

40° Rally della Marca, Andriolo e Menegon i più veloci al termine dello shakedown

La gara è scattata con la cerimonia di partenza prevista a Valdobbiadene, in piazza Marconi, dove è stato posto anche il palco d’arrivo del 40° Rally della Marca e del 2° Rally della Marca Storico

Sono stati Rudy Andriolo e Manuel Menegon (Skoda Fabia Rally2 evo) i più veloci nello shakedown di oggi, venerdì 26 aprile: il pilota di Asolo (Treviso) ha regolato i protagonisti del Trofeo Italiano Rally, di cui il 40° Rally della Marca rappresenta la seconda tappa, segnando il tempo di 1’21”4. Dietro ad Andriolo e Menegon hanno chiuso Marco Silva e Chiara Brambilla (Skoda Fabia Rally2 evo) in 1’21”5, quindi Manuel Sossella e Gabriele Falzone (Skoda Fabia RS Rally2) in 1’21”7 e i leader del Trofeo Italiano Rally, Giuseppe Testa e Gino Abatecola (Skoda Fabia RS Rally2) con 1’21”8. Quinti nei primi due chilometri di quella che domani sarà la prova del Monte Tomba hanno concluso Corrado Pinzano e Mauro Turati (Volkswagen Polo GTi R5) con il tempo di 1’22”1.

La gara scatterà stasera con la cerimonia di partenza prevista dalle 19.30 a Valdobbiadene, in piazza Marconi, dove è stato posto anche il palco d’arrivo del 40° Rally della Marca e del 2° Rally della Marca Storico a partire dalle 18.30 di sabato 27 aprile. Prima di quel momento, i 109 equipaggi che hanno superato le verifiche di stamattina dovranno affrontare 88,38 chilometri di prove speciali, divisi fra i tratti del Monte Cesen (21,53 km, start alle 8.34 e 13.04), del Mostaccin (7,48 km, start alle 10.25 e 16.55) e del Monte Tomba (10,12 km, start alle 9.35, 14.05 e 17.36).

ACI Sport TV fornirà una serie di dirette dalle prove speciali, mandando live sul canale 228 di Sky, sul 52 di TivùSat e in streaming sul sito acisport.it e sulla pagina Facebook di ACI Sport TV e del Trofeo Italiano Rally le due prove del Monte Cesen. Diretta dalle 18.25 per raccontare l’arrivo finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

40° Rally della Marca, Andriolo e Menegon i più veloci al termine dello shakedown

TrevisoToday è in caricamento