rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Sport

Andolfi è secondo assoluto al Ciocco

Il rinnovato connubio tra Xmotors Team e La Superba porta già frutti gustosi, il savonese brilla nella prima del CIAR mentre il debuttante Avbelj è quarto nel CIRP.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nel tricolore si è rotto finalmente il ghiaccio ed il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, Venerdì e Sabato scorsi, ha emesso importanti verdetti per Xmotors Team. La scuderia con base a Maser, confermando la collaborazione con la patavina La Superba, ha avuto di che gioire nell'appuntamento di apertura della massima serie nazionale. Per la prima volta a sostegno di un talento indiscusso quale è Fabio Andolfi, qui in coppia con Nicolò Gonella su una Skoda Fabia Rally2 Evo di MS Munaretto, la compagine trevigiana ha potuto festeggiare il secondo assoluto, di gruppo RC2N e di classe R5 - Rally2. Un debutto notevole per un 2023 che si preannuncia decisamente interessante, potendo vantare nel proprio arsenale una punta di tale valore nel Campionato Italiano Assoluto Rally. “Un Ciocco impegnativo” – racconta Andolfi – “con continui cambiamenti di condizioni della strada, giro dopo giro. La mattina c'era molto umido mentre nei passaggi successivi si è passati all'asciutto, condito dal fango portato in strada dagli interni curva. La Skoda del team MS Munaretto ha soddisfatto le nostre aspettative, ben supportata dagli pneumatici Pirelli. Siamo solo alla prima gara ma iniziare con un secondo posto non è niente male. Vorrei ringraziare il mio nuovo navigatore Nicolò Gonella, il team MS Munaretto, Pirelli, ACI Team Italia, la scuderie Xmotors Team e La Superba, tutti i partners e le persone che ci supportano in questo 2023.” Se per il savonese si trattava della terza apparizione al Ciocco di tutt'altra prospettiva è stato il Sabato di un Boštjan Avbelj che si affacciava sul palcoscenico del CIAR, sempre in coppia con l'inseparabile Damijan Andrejka su una seconda Skoda Fabia Rally 2 Evo di MS Munaretto. Il pilota sloveno, sempre più una presenza costante lungo lo stivale, ha faticato nel trovare il giusto feeling con una delle tappe più selettive dell'intero calendario tricolore. Una toccata sulla seconda speciale ne rallentava il passo ma, a conti fatti, il primo approccio è da considerarsi più che positivo in virtù di un settimo posto assoluto, in gruppo RC2N ed in classe R5 - Rally2, che si traduce nel quarto nel Campionato Italiano Rally Promozione. “È stata la nostra prima presenza nell'italiano assoluto” – racconta Avbelj – “e sicuramente è stato un fine settimana difficile per noi, ancora più duro dopo che abbiamo colpito un piccolo cemento sulla Careggine. Abbiamo avuto problemi con la gomma posteriore destra, andata a terra un chilometro più avanti. Abbiamo perso parecchio tempo in quell'occasione. Era davvero molto difficile capire il livello del grip, cambiava di continuo da una prova all'altra. Abbiamo comunque avuto dei dati importanti da analizzare, riuscendo a vedere dove siamo forti e dove dobbiamo ancora imparare per crescere. Ancora una volta il nostro team, MS Munaretto, ha fatto un ottimo lavoro, così come tutti i partners che ci stanno permettendo tutto questo.” “È stata una partenza importante per noi” – racconta Francesco Stefan (presidente Xmotors Team) – “e ci auguriamo di poter essere sempre in lotta per le posizioni che contano davvero.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andolfi è secondo assoluto al Ciocco

TrevisoToday è in caricamento