rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport Castelfranco Veneto

Il trevigiano Andrea Vendrame della Zalf finisce sul podio del Piccolo Lombardia

Seconda piazza per lui nell'internazionale di Oggiono, dietro ai due alfieri della squadra belga della Lotto Soudal. Vince così in allungo il 22enne Vanhoucke

CASTELFRANCO VENETO Prosegue il buon momento di Andrea Vendrame che domenica a Oggiono (Lc) ha conquistato un'altra prestigiosa medaglia d'argento nel Piccolo Giro di Lombardia. La prova internazionale che lo scorso anno aveva incoronato Gianni Moscon, ha visto l'alfiere della Zalf Euromobil Désirée Fior imporre il proprio forcing sulle rampe del Ghisallo dove il trevigiano è scollinato in prima posizione e ha dato il via all'azione dei nove fuggitivi che si sono poi giocati il successo finale. Negli ultimi chilometri il 22enne di Santa Lucia di Piave ha tentato in tutti i modi di anticipare lo sprint finale ma è stato sorpreso dall'allungo piazzato "in contropiede" dal belga Vanhoucke (Lotto Soudal); nonostante questo Vendrame ha comunque trovato la forza per regolare allo sprint i più immediati inseguitori conquistato un altro importante secondo posto, il settimo della stagione 2016 per lui.

"Andrea è nettamente uno degli uomini più in forma del momento e ha tutte le motivazioni necessarie per essere sempre combattivo e generoso. Purtroppo anche stavolta è arrivato ad un soffio da uno straordinario successo ma si è dovuto accontentare di una seconda piazza che inevitabilmente lascia l'amaro in bocca" ha spiegato il team manager Luciano Rui. "E' un peccato perchè meriterebbe di essere premiato per il modo con cui ha saputo reagire alla sfortuna ed è tornato a gareggiare ad altissimo livello. La stagione, però, non è ancora finita: sono certo che con questa determinazione prima o poi la vittoria liberatoria arriverà".


Martedì, infatti, la Zalf Euromobil Désirée Fior sarà al via della 79^ Coppa Città di San Daniele, traguardo dove già lo scorso anno Andrea Vendrame aveva chiuso in terza piazza. Sempre martedì le maglie bianco-rosso-verdi saranno presenti sul circuito di Calvatone (Cr) mentre domenica prossima tutti i fari saranno puntati sul classico Gp Ezio del Rosso di Montecatini Terme (Pt).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trevigiano Andrea Vendrame della Zalf finisce sul podio del Piccolo Lombardia

TrevisoToday è in caricamento