rotate-mobile
Sport

Il trevigiano Andrea De Lazzari diventa direttore tecnico di Assindustria Sport

Il presidente Roberto Gasparetto: «Andrea porterà la sua competenza e il suo entusiasmo. Lavoriamo per essere sempre più leader in Veneto e un punto di riferimento a livello nazionale»

Essere ancora più competitivi sia nell’attività quotidiana, sia nell’organizzazione dei grandi eventi. A partire da questo duplice obiettivo Assindustria Sport ridisegna i suoi vertici tecnici, inserendo nell’organigramma Andrea De Lazzari, 49 anni, da più di trenta presenza continua nel mondo dell’atletica leggera (in veste prima di atleta e, successivamente, di allenatore, dirigente e promoter). È lui il nuovo Direttore tecnico della società gialloblù. A coordinarlo nel lavoro quotidiano resta Ruggero Pertile, che assume il nuovo incarico di Direttore Generale Competition, mettendo a frutto la sua esperienza di atleta tre volte olimpico e poi di tecnico anche nel ruolo di supervisore di Padova Marathon e Meeting internazionale “Città di Padova”, i due grandi appuntamenti organizzati dal club. 

«Da sempre in Assindustria Sport convive una duplice anima: quella di una società leader in Veneto - e oggi capace di coinvolgere un migliaio di atleti nelle province di Padova e Rovigo, dal settore giovanile a quello master - e quella dell’organizzatrice di eventi di primo piano nel panorama dell’atletica italiana», sottolinea il Presidente Roberto Gasparetto, presentando il nuovo assetto assunto dal club. «Due anime che si integrano alla perfezione, perché eventi come Padova Marathon e Meeting non puntano solo a richiamare l’attenzione generale sul nostro territorio, ma servono anche ad attrarre i più giovani, che hanno la possibilità di vedere “sul campo” quanto bella è l’atletica leggera, ammirando dal vivo i suoi campioni e poi cercando di emularli in pista. In quest’ottica, il CdA di Assindustria Sport ha deciso di rafforzare ulteriormente la propria struttura e di farlo inserendo nel proprio organigramma una figura come quella di De Lazzari, oggi chiamato a mettere la sua indubbia competenza e il suo trascinante entusiasmo a disposizione della società». 

«Nel corso del solo 2023, lo ricordiamo, Assindustria Sport ha visto la sua squadra assoluta femminile al quarto posto in Italia nella Finale Oro, mentre ha vinto la Finale Argento con la squadra maschile e portato sette atleti a indossare la maglia azzurra della Nazionale italiana e altri tre a vestire i colori della Nazionale inglese», prosegue il Presidente Gasparetto che, a ottobre, ha potuto ritirare dalle mani del Presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò e del Presidente regionale Dino Ponchio la prestigiosa Stella di Bronzo al Merito Sportivo, come riconoscimento “per il contributo offerto dalla società alla crescita e all’affermazione dello sport italiano”. «Risultati eccezionali, quelli appena menzionati, ma che vogliamo migliorare ancora, rafforzando la nostra struttura tecnica con De Lazzari, con cui già collaboriamo attraverso “SportNet4Future”, la rete a cui abbiamo dato vita assieme agli amici di ATL-Etica San Vendemiano. Andrea opererà fianco a fianco con Pertile, risorsa imprescindibile e bandiera di Assindustria Sport, che, dal canto suo, continuerà a vivere l’attività sul campo ma assumerà anche nuove responsabilità, occupandosi in prima persona degli aspetti tecnici che riguardano il cast degli atleti-top dei due eventi e degli aspetti organizzativi, lavorando a stretto contatto con l’ufficio della società. L’obiettivo è chiaro», conclude Gasparetto, «quello di crescere ancora e affermarci ulteriormente come un punto di riferimento nello sport che tutti noi amiamo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trevigiano Andrea De Lazzari diventa direttore tecnico di Assindustria Sport

TrevisoToday è in caricamento