rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Avbelj e Diserò per un IRC da protagonisti

Xmotors Team torna alla caccia dell'International Rally Cup, dal prossimo Trofeo Maremma, schierando lo sloveno ed il compagno da San Michele al Tagliamento.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Si torna a parlare di International Rally Cup e dopo un 2021 vissuto costantemente nei piani alti delle classifiche in casa Xmotors Team non si poteva che confermare la presenza anche in questa stagione, tutti pronti a riscattare un destino beffardo. Riflettori puntati, di diritto, su un Boštjan Avbelj che, anche quest'anno, si presenterà tra i candidati al titolo assoluto, in virtù di una passata stagione che si è rivelata più avara di quanto il pilota sloveno meritasse, alla fine terzo nella generale ma bersaglio prediletto della sorte. Dopo aver sorpreso tutti, vincendo a mani basse un Piancavallo corso in condizioni meteo a dir poco avverse, il portacolori della scuderia di Maser si è visto appiedato, sul più bello, al Taro e rallentato al Casentino, da qualche intoppo di troppo, rinfrancandosi con la perentoria affermazione nel Mundialito Triveneto, il Città di Bassano, centrando il secondo alloro 2021. Al prossimo Trofeo Maremma, primo round della serie IRC in programma per il 2 e 3 Aprile, ad attendere Avbelj ci sarà una Skoda Fabia Rally 2 Evo, di MS Munaretto, e Damijan Andrejka.

“Il Maremma è una gara nuova per tutti nell'IRC” – racconta Avbelj – “quindi mi aspetto un weekend interessante. Damijan sarà il mio navigatore anche quest'anno ed anche il team è rimasto invariato, MS Munaretto da una parte ed Xmotors Team dall'altra. Abbiamo un pacchetto molto competitivo, sul piano tecnico, ed ora tutto dipenderà da me e da Damijan per quanto riguarda il risultato finale. Ringrazio, di cuore, sia Xmotors Team che MS Munaretto, ci hanno rinnovato la loro fiducia e ci daranno il massimo supporto. Lo scorso anno abbiamo dimostrato di poter essere competitivi, ad ogni evento. Speriamo di avere un po' più di fortuna sportiva quest'anno perchè questa ci permetterebbe di raggiungere dei risultati finali migliori.” Il Maremma sancirà anche l'inizio dell'avventura griffata IRC di Luca Diserò, nuovamente al via di un campionato dopo l'esperienza nella Mitsubishi Colt Cup dell'ormai lontano 2007. Il pilota di San Michele al Tagliamento, dopo aver tolto la polvere in alcune gare spot lo scorso anno, sarà al via con una Peugeot 208 R2 di Emmepi Racing, condivisa con Masina Palitta.

“Non ho mai corso qui” – racconta Diserò – “e sarà la prima gara di un campionato importante come è l'International Rally Cup. Il percorso non lo conosco ma, da qualche video che ho visto, direi che ci sono tratti molto veloci e con cambi repentini di direzione che metteranno a dura prova l'assetto. Sarà fondamentale interpretare bene le traiettorie perchè, se non ci riusciremo, i distacchi saranno pesanti. Vorrei ringraziare tanto, ma tanto, il team Emmepi Racing, Masina e Paolo. Grazie al presidente di Xmotors Team, Francesco Stefan, ed a tutto lo staff di Maxmark. Grazie a tutti i partners che mi danno fiducia in questo progetto ed anche all'amico Fabrizio Handel, per le sue parole di conforto in un momento non facile per me. Nonostante le due gare fatte nel 2021, se guardiamo indietro, era dal 2008 che non correvo quindi la ruggine è ancora parecchia e ci vorrà tempo per ritrovare gli automatismi di tanti anni fa. Voglio fare una bella gara perchè, arrivare in fondo e comportarsi bene, significherebbe molto per me.”

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avbelj e Diserò per un IRC da protagonisti

TrevisoToday è in caricamento