menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo test positivo in Spagna per le castellane della Metalco Thunders

Un week-end lungo e intenso quello delle atlete della formazione di serie A softball che, partite venerdì con destinazione Barcellona, hanno partecipato all'importante torneo di Softball "Gavà Cup 2017"

CASTELFRANCO VENETO La formazione di Adriano Morabito, assistito dal coach Igor Ongarato già venerdì nella tarda serata, con temperature più nordiche che primaverili (9°) ha affrontato nella prima gara del torneo la formazione del Perù, squadra che partecipò al mondiale in Canada 2016. Le Thunders dopo un piccolo rodaggio e prive della pitcher Carlotta Salis, impossibilitata a partire venerdì, hanno subito dimostrato grinta e grande lavoro di squadra pur avendo inizialmente subito dei punti sono riuscite a portare a termine la gara segnando la prima vittoria della stagione 2017.

Il sabato è stato per le castellane una giornata intensa e faticosa, giornata che sin dal mattino, dopo una pioggia gelida e abbondante ha visto le Metalco Thunders affrontare nella prima gara la formazione “AllStars Catalunya” formazione che ha un po messo in difficoltà le nostre ragazze che solo all’ultimo attacco sono riuscite a superare le avversarie e a portarsi a casa la seconda vittoria, momento emozionante della gara è stato un lungo e stupendo fuori campo di Anna Meneghetti, classe 2000, primo fuori campo della sua carriera. Nella seconda gara di sabato, finalmente sotto un bel solo caldo le Castellane se la sono vista con le atlete del Fenix Valencia e nel frattempo sono stare raggiunte anche dal pitcher Carlotta Salis, mentre in pedana di lancio si registrava una ottima performance della veterana pitcher Alessandra Accordi. Sotto il sole sicuramente, di molto migliorata anche la performance generale della squadra che dopo pochi minuti è stata caratterizzata da un’altro fuori campo, questa volta è la “vecchia” Claudia Siviero a mettere la palla oltre la rete, la gara si chiude con le Thunders sempre in vantaggio sino alla fine e arriva la terza vittoria.

Ultima gara del sabato sera contro la formazione di casa “Projecte” vincitrici del girone B, finalmente Carlotta Salis può esordire in pedana di lancio, la gara non parte bene e le Thunders subiscono subito due punti e fanno fatica a sbloccare il risultato, risultato sbloccato proprio da Carlotta Salis che in battuta corona anche lei il sogno del primo fuori campo della carriera trascinando  poi le Thunders verso un ottimo recupero, grazie anche alla ottima prestazione proprio di Carlotta Salis che in pedana concede poco o nulla, portando le Thunders a vincere la gara, gara che vede anche il secondo fuori campo sempre di Carlotta Salis, e le Metalco Thunders possono volare in finale anche se stanchissime e sicuramente provate freddo gelido serale. 

Domenica dopo qualche ora di meritato riposo, la squadra di Morabito si prepara ad affrontare le altre finaliste il Dridma Madrid, la gara inizia sotto un ottimo sole alle ore 13 come previsto, le Thunders non sono subito la massimo e dopo qualche inning subiscono un fuori campo, fuori campo che viene subito però ricambiato dalla nostra Noemi Giacometti che porta le castellane sul 2 a 2 .  Dopo qualche cambio e aggiustamento nella formazione le Thunders prendono il largo e malgrado qualche punto subito consolidano il risultato aggiudicandosi  anche la finale. Metalco Thunders vincono con percorso netto la Gavà Cup! Grande soddisfazione per tutti inclusi i tifosi castellani che hanno seguito direttamente sul posto le nostre Thunders e anche per la nostra  grande catcher Claudia Zonta che ci ha sempre seguiti dall’Italia a causa di qualche problema di salute.

Esperienza estremamente positiva questa prima uscita per le Thunders, sia sotto l’aspetto tecnico sportivo sia sotto l’aspetto costruttivo e di squadra, squadra che ha dimostrato di essere sempre pronta e compatta esaltando le doti dell’atleta singolo ma sopra tutto dell’essere “squadra”. Il Manager Adriano Morabito ritorna in Italia pienamente appagato dall’esperienza spagnola, consapevole che ha ancora molto lavoro da fare ma ritiene di aver visto una squadra con grande voglia di lavorare e sempre pronta a qualsiasi situazione, ottimo anche l’inserimento degli nuovi innesti: Sara Avanzi, Francesca Casetta e Teresa Cernecca, a breve completato anche da Desiree Ybarra, in arrivo dagli USA. Il prossimo appuntamento  sarà sicuramente qualche gara amichevole con le squadre del campionato ISL 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto e un'automobile: morto un centauro 25enne

  • Cronaca

    Lutto a Follina, l'alpino Mario Naibo è andato avanti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento