rotate-mobile
Sport

Benetton Basket, anche la sfortuna: il derby va all’Umana Reyer

I biancoverdi falliscono per un punto (67-68) l'emozionante sfida contro il Venezia, che mancava dal 1994. La partita, in bilico fino alla fine, viene decisa da una tripla di Szewczyk allo scadere. La zona retrocessione è ora più vicina

Benetton: non solo crisi ci si mette anche la sfortuna. I biancoverdi perdono l’atteso derby contro l’Umana Reyer per un solo punto e agli ultimi secondi. Incredibile.

PRIMO QUARTO. Nel primo quarto, aperto dalle spettacolari coreografie degli spalti, tanto Treviso: con Viggiano, Thomas ma soprattutto Bulleri (2 canestri di fila per staccare di 6 punti gli avversari) e Ortner (6 punti in 10’). Si chiude sul 16-8 per Treviso.

SECONDO QUARTO. Il secondo lo apre l’Umana Reyer che addirittura va sul 15-0 contro una Benetton spenta. Ci vuole Moldoveanu a suonare la sveglia per i suoi che con Viggiano e Thomas arrivano ad accorciare le distanze ma le due squadre rispondono colpo su colpo fino a chiudere 29-29.

TERZO QUARTO. Il terzo quarto è tutto una tripla: per Treviso ci pensano ancora Bulleri, Moldoveanu, Viggiano e Thomas e i biancoverdi si portano a +4 (52-48) dopo l’ultimo canestro del capitano che non perdona (18 punti per lui).


ULTIMO QUARTO. L’ultimo quarto è guerra sul filo del rasoio: le due squadre non riescono ad allungare ed è tutto un sorpasso e controsorpasso con Young e Slay per l’Umana e con Bulleri per Treviso. A 39” dalla sirena i biancoverdi si portano sul 67-65. Sembra fatta per la Benetton ma all’ultimo arriva Szewczyk che con una bomba in un solo colpo gela e spaventa il Palaverde: la zona retrocessione è ora a sole due lunghezze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Basket, anche la sfortuna: il derby va all’Umana Reyer

TrevisoToday è in caricamento