rotate-mobile
Basket

Serie A2 femminile, Costa fa la voce grossa e sbanca il PalaCicogna

Coach Gambarotto: "Partita difficile Costa Masnaga ha dimostrato il suo valore, ma le ragazze sono meglio di così"

Troppo forte la Limonta Costa Masnaga che passa al Palacicogna con un netto 48-84. Le ragazze di coach Gambarotto, dopo la bella vittoria a Bolzano, sbattono contro il muro del Basket Costa, squadra tra le candidate alla lotta per la promozione.

“Partita difficile - dichiara con nettezza a fine contesa Coach Gambarotto -  Costa Masnaga ha dimostrato il suo valore. Sono appena uscito dallo spogliatoio e ho detto alla ragazze che sono meglio di così. Dobbiamo essere dal punto di vista dell’energia più efficaci. Le percentuali sono state lo specchio del modo in cui abbiamo attacco. Per fortuna non c’è troppo tempo per pensare, sabato ci aspetta un’altra bella sfida”

La partita -  Apre il match Grossmann con due punti facili in contropiede. Capitan Gobbo segna i primi due punti di Ponzano, ma Osazuwa risponde subito in un inizio di gara frizzante. Un 5-0 firmato Pertile regala il primo vantaggio alla squadra di casa, ma la partita è un vero e proprio botta e risposta. Al due su due di Tivenius replica Fietta; al canestro di Villa ci pensa ancora la svedese: a metà frazione è 11-10 Posaclima. I ritmi alti portano a qualche palla persa ma anche ad un punteggio alto. La sfida tra Iuliano e Fietta è entusiasmante, ma è Grossmann con una tripla a piazzare il +3. Il viaggio in lunetta di Bianchi fissano il punteggio sul 19-22.

Pellegrini trova i primi punti personali con un tiro da lontano, ma Costa risponde trova sempre soluzioni per tenere a distanza le biancoverdi. Un canestro di Osazuwa costringe coach Gambarotto a fermare il cronometro. Il timeout non porta gli effetti sperati: la formazione di coach Seletti cerca la fuga. Capitan Gobbo sblocca il tabellone ma Villaruell fa sentire l’esperienza e fissa il massimo vantaggio Limonta sul +10 (23-33). La zona delle lombarde è un vero rebus e dall’altra parte Allievi e Villa sono sentenza, Costa scappa via (+18). L’asse Pertile-Varaldi riaccende la Posaclima. Tibi segna ancora, ma è Varaldi, con un bel un 2+1 a mandare le squadre negli spogliatoi sul 28 a 41.

Nel secondo tempo la musica non cambia: Fietta segna con il fallo, Villa infierisce con un layup e Costa allunga sul +16 (28-44). Villaurel continua il parziale di 6-0; Varaldi è l’unica a trovare il canestro, Villaruell segna ancora dai 6.75 e mette il +20 (30-50). Ponzano non trova soluzioni mentre Limonta trova punti con Villa, Allievi e Fietta: il divario si allarga e quando Osazuwa appoggia tutta sola il tabellone segna +23. Vittoria Allievi è in serata di grazia: una tripla col fallo chiude virtualmente l’incontro al termine del terzo quarto (36-63).

L’ultimo quarto è di fatto garage time. Ponzano muove il punteggio solo dalla lunetta, mentre Costa Masnaga tira fuori dalla faretra anche Beatrice Caloro che segna da ogni posizione. Finalmente si sblocca Pellegrini, ma ormi è troppo tardi. Il match si chiude sul 48-84.

Il tabellino di Posaclima Ponzano - Limonta Costa Masnaga 48 - 84 (19-22, 28-41, 36-63, 48-84)

POSACLIMA PONZANO: Bianchi 8 (1/4, 0/1), Tivenius* 7 (2/7, 0/1), Mioni, Iuliano* 4 (2/6, 0/2), Rosar, Gobbo* 4 (2/3, 0/2), Favaretto 4 (0/3, 0/3), Varaldi 7 (3/5 da 2), Pellegrini* 7 (2/6, 1/8), Pertile* 7 (2/8, 1/3) Allenatore: Gambarotto M.

Tiri da 2: 14/43 - Tiri da 3: 2/20 - Tiri Liberi: 14/15 - Rimbalzi: 29 9+20 (Tivenius 7) - Assist: 7 (Iuliano 4) - Palle Recuperate: 8 (Pellegrini 2) - Palle Perse: 21 (Pertile 4)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Fietta* 6 (2/4 da 2), Osazuwa* 8 (4/5, 0/1), Caloro 13 (1/3, 3/4), Villa* 17 (7/12, 1/4), Piatti 2 (1/1 da 2), Villarruel 9 (3/4 da 3), Allievi* 17 (4/5, 2/3), Bernardi 4 (2/6 da 2), Tibè 2 (1/6 da 2), Brossmann* 6 (1/2, 1/4) Allenatore: Seletti P.

Tiri da 2: 23/44 - Tiri da 3: 10/20 - Tiri Liberi: 8/11 - Rimbalzi: 51 13+38 (Osazuwa 12) - Assist: 14 (Allievi 4) - Palle Recuperate: 10 (Osazuwa 3) - Palle Perse: 24 (Osazuwa 6) Arbitri: Schena C., Anselmi F.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2 femminile, Costa fa la voce grossa e sbanca il PalaCicogna

TrevisoToday è in caricamento