menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Bizzi)

(Foto Bizzi)

Bebe Vio di nuovo nella storia: è la prima sportiva a ricevere il premio Tartufo d'Alba

La schermitrice moglianese riceverà a dicembre il 'Tartufo dell'anno 2016' della 86^ Fiera internazionale di Alba (CU). Oltre che prima sportiva, sarà anche la più giovane nell'albo

MOGLIANO VENETO La trevigiana Bebe Vio sempre più nella storia. A lei infatti andrà il prestigioso premio 'Tartufo dell'anno 2016' della 86^ Fiera internazionale di Alba (CU), per la prima volta insignito ad una sportiva. Ma la schermitrice moglianese sarà anche la più giovane premiata di sempre! Dovremo però aspettare ancora un mesetto per vedere Bebe con il premio in mano, perchè la premiazione sarà il prossimo 19 dicembre nella "capitale" langarola.

Si tratta quindi di un riconoscimento di fondamentale importanza per l'atleta di punta del movimento paralimpico italiano, soprattutto se guardiamo all'albo d'oro del premio che vede tra i vincitori personalità internazionali del calibro di Einaudi, Churchill, John Kennedy, Eisenhower, Marilyn Monroe, Aldo Moro, Gianni Agnelli, Sofia Loren, i Papi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII e, più recentemente, Marchionne. "Per la prima volta - ha dichiarato il sindaco di Alba Maurizio Marello - il Tartufo dell'anno è assegnato ad una giovanissima campionessa sportiva, simbolo dello sport nel nostro Paese". "Beatrice Vio è un'icona dello sport italiano - ha poi aggiunto Liliana Allena presidente dell'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba - un modello per moltissimi giovani, un vero gioiell oitaliano a cui assegniamo con riconoscenza il gioiello della natura per antonomasia, il Tartufo Bianco d'Alba". "Era un bel po’ che la tenevamo d'occhio e siamo quindi orgogliosi di poterla ospitare qui a Dicembre - conclude l’assessore a Cultura e Turismo di Alba, Fabio Tripaldi - Il motivo è molto semplice: lei è un esempio di positività assoluta per tutti noi, una botta di vita per chiunque la veda o la senta parlare, oltre al fatto che questo è stato per lei un anno strepitoso. Sarà però una cerimonia semplice, in cui il filo conduttore saranno solo il suo sorriso e la sua energia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento