rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Benetton Rugby, da Bristol arriva il pilone dei Pumas Nahuel Chaparro

L'argentino ha firmato un contratto che lo legherà ai Leoni biancoverdi sino al 30 giugno 2024

In vista della prossima stagione sportiva il Benetton Rugby ha ufficializzato l’importante arrivo in prima linea del pilone argentino Francisco Nahuel Tetaz Chaparro, il quale ha firmato un contratto che lo legherà ai Leoni biancoverdi sino al 30 giugno 2024.

Nato a General Madariaga, città in provincia di Buenos Aires, l’1 giugno 1989, Chaparro è alto 190 cm per 115 kg e proviene dai Bristol Bears. Nahuel è arrivato nel club inglese capolista della Gallagher Premiership lo scorso gennaio dopo un lungo trascorso con i Jaguares. Cresciuto nel La Plata, nel 2010 viene selezionato per la formazione provinciale dei Pampas XV, ammessa a disputare in Sudafrica la Vodacom Cup. A novembre 2010 la chiamata da Parigi per un provino con lo Stade Français che lo ingaggia per la stagione 2011/12. Nel maggio 2010 Chaparro aveva nel frattempo esordito per la nazionale dei Pumas nel Sudamericano contro il Cile. Nel 2013 il trasferimento in Galles ai Newport Gwent Dragons in PRO12, ma l’esperienza dura solo una stagione perché Nahuel torna a La Plata. A dicembre 2014 il ritorno in Francia in TOP14, questa volta sponda Lione. Terminata la stagione, Chaparro firma con la Federazione argentina un contratto triennale che prevede anche l’impegno per la nascente franchigia chiamata Jaguares impegnata in Super Rugby. Con la maglia arancio nero Nahuel ha disputato 50 presenze, raggiungendo la finale nel luglio 2019 persa contro i Crusaders.

Solido in mischia e mobile in campo aperto, Nahuel è anche un ottimo portatore di palloni e sempre arcigno nei punti d’incontro. Qualità che hanno fatto di lui un pilone di caratura internazionale, capace di giocare sia a destra e che a sinistra, a dimostrazione dei 65 caps raggiunti con la maglia della Nazionale Argentina della quale ne è un cardine. Proprio con la maglia dell’”Albiceleste” si è messo in mostra ai Mondiali del 2015 e del 2019 ed è stato protagonista nel novembre 2019 battendo gli All Blacks nel Tri Nations.

Ecco le parole del direttore sportivo dei Leoni Antonio Pavanello: “Quando ad ottobre, in fase di trattativa, Riccioni ci ha comunicato che avrebbe voluto andare via, è cominciata la nostra ricerca sul mercato per sostituire un elemento per noi importante. Volevamo un profilo internazionale, di esperienza, in grado di assicurarci consistenza e continuità; Nahuel rispecchia a pieno questo identikit ed inoltre sa ricoprire in egual maniera sia il ruolo di pilone destro che quello di sinistro. Infine la sua navigata esperienza sarà molto utile nella formazione dei piloni più giovani presenti in squadra”.

“Sono stato molto contento quando ho appreso dell’interesse del Benetton Rugby. Sono molto motivato, si tratta di una grande sfida per me e per la mia famiglia. Benetton Rugby è un club di ottimo livello con il quale potrò continuare a migliorare come giocatore, inoltre sono già in contatto con alcuni ragazzi argentini che giocano attualmente in biancoverde e mi hanno tutti parlato bene sia del club che della città. Desidero adattarmi il prima possibile, in modo da essere a disposizione della squadra. Voglio giocare più che posso e contribuire a far si che Treviso finisca il più in alto possibile in classifica. Credo di aver passato varie tappe come giocatore, ciò significa aver lavorato con molti staff e allenatori diversi. Cerco sempre di cogliere da ognuno gli elementi che mi permettano di continuare a crescere sportivamente, uno dei miei obiettivi sarà anche quello di cercare di trasmettere questa esperienza ai miei compagni più giovani” ha detto Chaparro, soddisfatto della nuova esperienza che lo aspetta in Benetton Rugby.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Rugby, da Bristol arriva il pilone dei Pumas Nahuel Chaparro

TrevisoToday è in caricamento