menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La preentazione della partita

La preentazione della partita

Benetton rugby, il XV biancoverde che domani affronterà Connacht

Per la quarta gara in trasferta del campionato, i Leoni si scontreranno con gli irlandesi che in cinque gare hanno raccolto tre vittorie, di cui l’ultima due settimane fa sul campo delle Zebre per 47-12, e due sconfitte

Domani sera (kick-off ore 20.35 italiane) il Benetton Rugby è atteso dal recupero del Round 4 di Guinness PRO14 2020/2021, ossia la trasferta di Connacht non giocata i primi giorni di novembre per via di alcuni casi di giocatori biancoverdi positivi al Coronavirus. Duvenage e compagni non si sono ancora sbloccati in questa stagione e al The Sportsgrounds contro gli irlandesi di Galway – fermi l’ultimo weekend contro gli Ospreys per un caso di Covid-19 riscontrato dai gallesi – proveranno a raccogliere il primo risultato pieno stagionale.

Per la quarta gara in trasferta del campionato, i Leoni si scontreranno con gli irlandesi che in cinque gare hanno raccolto tre vittorie, di cui l’ultima due settimane fa sul campo delle Zebre per 47-12, e due sconfitte. Connacht al momento è terzo nella Conference B con 15 gettoni, lo stesso raggruppamento in cui militano i biancoverdi che hanno 3 punti in graduatoria, raccolti come bonus difensivo con gli Scarlets, Ospreys e Dragons. Gli uomini di Crowley vogliono provare a intraprendere la strada del primo successo stagionale e limitare gli aspetti negativi visti in campo nelle ultime settimane.

La sfida di domani sarà diretta dall’arbitro gallese Adam Jones e dai suoi assistenti irlandesi Rob O’Sullivan e Eoghan Cross. Al TMO l’irlandese Joy Neville.

Kieran Crowley e lo staff tecnico hanno disegnato il XV del match contro Connacht tenendo conto di varie indisponibilità di formazione, in particolare dei 12 Leoni impegnati con l’Italrugby per l’Autumn Nations Cup e di altri giocatori infortunati. Allora l’head coach biancoverde per domani ha costruito un triangolo allargato costituito da Jayden Hayward come estremo, mentre le ali saranno a sinistra il rientrante Ratuva Tavuyara e a destra il classe 2002 Tommaso Menoncello. Al centro ci sono Ian Keatley, spostato dalla solita posizione d’apertura, e Tommaso Benvenuti. La mediana inedita è diretta da capitan Dewaldt Duvenage all’apertura e le chiavi della mischia sono gestite da Callum Braley.

Il pacchetto di mischia è fortificato in prima linea dai piloni Nicola Quaglio e Filippo Alongi, con tallonatore Tomas Baravalle. In sala macchine il recuperato Irné Herbst e Federico Ruzza. Il pack si consolida con la terza linea formata dai flanker Giovanni Pettinelli e Marco Barbini. Chiude il reparto degli avanti il numero 8 Toa Halafihi, al rientro dopo il problema al gomito.

Da segnalare infine che in panchina è pronto per l’esordio in biancoverde il permit player Giacomo Nicotera.

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward (109),
14 Ratuva Tavuyara (37),
13 Tommaso Benvenuti (111),
12 Ian Keatley (19),
11 Tommaso Menoncello (1),
10 Dewaldt Duvenage (C) (43),
9 Callum Braley (6),
8 Toa Halafihi (28),
7 Marco Barbini (98),
6 Giovanni Pettinelli (38),
5 Federico Ruzza (60),
4 Irné Herbst (50),
3 Filippo Alongi (9),
2 Tomas Baravalle (44),
1 Nicola Quaglio (55).

A disposizione: 16 Giacomo Nicotera, 17 Ivan Nemer (3), 18 Tiziano Pasquali (78), 19 Riccardo Favretto (3), 20 Alberto Sgarbi (240), 21 Manuel Zuliani (4), 22 Luca Petrozzi (9), 23 Joaquin Riera (7).

*Tra parentesi le presenze in Benetton Rugby

Head Coach: Kieran Crowley.

Indisponibili: Tommaso Allan (Nazionale), Derrick Appiah, Nacho Brex, Niccolò Cannone (Nazionale), Matteo Drudi, Hame Faiva, Simone Ferrari (Nazionale), Thomas Gallo, Paolo Garbisi (Nazionale), Monty Ioane (Nazionale), Michele Lamaro (Nazionale), Marco Lazzaroni (Nazionale), Gianmarco Lucchesi (Nazionale), Luca Morisi (Nazionale), Sebastian Negri, Edoardo Padovani, Marco Riccioni, Eli Snyman, Braam Steyn (Nazionale), Luca Sperandio (Nazionale), Federico Zani, Marco Zanon (Nazionale).

Arbitro: Adam Jones (WRU)

Assistenti: Rob O’Sullivan (IRFU) e Eoghan Cross (IRFU).

TMO: Joy Neville (IRFU).

LIVE – La partita potrà essere seguita in diretta su DAZN.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento