Benetton Rugby in campo a Newport: c'è la sfida contro i Dragons

La sfida era prevista per lo scorso 15 febbraio. Rinviata per maltempo sarà recuperata stasera alle 20.35 (ora italiana). Svelata la formazione con cui scenderà in campo i Leoni

Inizialmente prevista per sabato 15 febbraio, ma rinviata per il maltempo presente in Galles, la sfida fra Dragons e Benetton Rugby andrà in scena stasera, venerdì 6 marzo alle ore 19:35 locali (20:35 italiane). È il match valido a recuperare l’11° round di Guinness Pro14, con i Leoni che tornano a giocare dopo aver saltato lo scorso weekend la partita casalinga contro Ulster per l’emergenza Coronavirus.

Al Rodney Parade di Newport gli uomini di coach Crowley arrivano dopo l’ultimo incontro di Guinness Pro14 giocato domenica 23 febbraio, sempre in terra gallese a Cardiff. La partita sarà diretta dall’arbitro irlandese George Clancy e dai suoi assistenti Ben Whitehouse e Joy Neville. La gara verrà trasmessa in diretta su Dazn. Kieran Crowley e lo staff tecnico hanno designato il XV che affronterà i Dragons tenendo anche conto delle assenze dei Leoni impegnati con la Nazionale Italiana e con altri biancoverdi fermi ai box per infortuni. Questa la formazione che scenderà in campo a Newport: il triangolo allargato è costituito da Luca Sperandio estremo, mentre le ali saranno Angelo Esposito e Monty Ioane. Al centro spazio per Ignacio Brex e Marco Zanon. Chiavi della mediana affidate a Ian Keatley, capitano per la seconda volta consecutiva, affiancato da Charly Trussardi. Il pacchetto di mischia vedrà in prima linea i piloni Nicola Quaglio e Filippo Alongi, con Tomas Baravalle tallonatore. La seconda linea biancoverde parla sudafricano, con il duo composto da Irné Herbst e Eli Snyman. Il pack si completa con la terza linea formata dai flanker Michele Lamaro, alla seconda presenza consecutiva al rientro dall’infortunio, e Federico Ruzza. Chiude il reparto degli avanti il numero 8 Toa Halafihi.

La formazione completa dei Leoni

Benetton Rugby:15 Luca Sperandio, 14 Angelo Esposito, 13 Ignacio Brex, 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Ian Keatley (C), 9 Charly Trussardi, 8 Toa Halafihi, 7 Federico Ruzza, 6 Michele Lamaro, 5 Eli Snyman, 4 Irné Herbst, 3 Filippo Alongi, 2 Tomas Baravalle, 1 Nicola Quaglio. A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Federico Zani, 18 Giuseppe Di Stefano, 19 Marco Fuser, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Luca Petrozzi, 22 Ian McKinley, 23 Joaquin Riera. Head Coach: Kieran Crowley. Indisponibili: Tommaso Allan (Nazionale), Derrick Appiah, Marco Barbini, Tommaso Benvenuti (Nazionale), Dean Budd (Nazionale), Dewaldt Duvenage, Simone Ferrari, Jayden Hayward (Nazionale), Marco Lazzaroni, Engjel Makelara, Nasi Manu, Luca Morisi (Nazionale), Sebastian Negri (Nazionale), Tiziano Pasquali, Marco Riccioni (Nazionale), Antonio Rizzi (Nazionale), Alberto Sgarbi (Nazionale), Abraham Steyn (Nazionale), Ratuva Tavuyara, Tito Tebaldi, Alessandro Zanni (Nazionale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento