rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Sport Monigo

Benetton Rugby cuore e orgoglio: Edimburgo sconfitta 24-17

Grande partita allo Stadio Monigo, valida per la United Rugby Championship. Cinque punti fondamentali per i Leoni trevigiani, nonostante un cartellino rosso a inizio partita

Dopo un mese di sosta per gli impegni delle nazionali, il Benetton Rugby torna a tuffarsi nello United Rugby Championship. E' l'ottavo round di campionato e a Monigo i Leoni ospitano Edimburgo. Le due formazioni in classifica sono divise da una vittoria (4 per gli scozzesi, 3 per i biancoverdi). Si tratta di una partita fra due realtà dello shield italo-scozzese e i biancoverdi vogliono cominciare la seconda parte di Urc col sorriso.

Si inizia e Edimburgo approfitta di un paio di errori in difesa dei Leoni. Punizione per gli ospiti e Savala realizza i primi tre punti del pomeriggio a Monigo. La partenza dei biancoverdi si infiamma con un tenuto fondamentale vinto da Zuliani. Poi al 10' il direttore di gara, il gallese Evans, espelle Minozzi per gioco aereo pericoloso. Il Benetton deve giocare quasi tutta la partita in 14 contro 15. Ma i Leoni non si perdono d'animo e iniziano ad avanzare, fase dopo fase. Metri dopo metri i biancoverdi si appostano nei cinque metri degli scozzesi. Fallo di Edimburgo e i padroni di casa si giocano la mischia. L'ovale esce e Albornoz gira alla grande sulla destra per Marcus Watson che schiaccia in meta. Albornoz non trasforma da posizione molto angolata. Il Benetton Rugby, spinto dal pubblico di casa, sente che l'inerzia è verso i trevigiani e poggiano il piede sull'acceleratore. Edimburgo non riesce ad uscire dai suoi 22 metri. Gli scozzesi commettono diversi falli tattici e viene punito col giallo Goosen. Si è in 14 contro 14 e i Leoni raddoppiano le marcature pesanti. Altra mischia sui cinque metri, assist illuminante di Duvenage che trova Sebastian Negri, abile a depositare l'ovale in meta. Albornoz è sfortunato e non centra i pali. Il primo tempo di gioco si chiude quindi sul 10-3 per i biancoverdi.

Comincia la ripresa e Pasquali subentra a Ferrari. Edimburgo è più concentrata e rimette le cose in parità: bell'offload di Savala per la corsa di Immelman che compie la prima meta degli ospiti. Savala trasforma e si è sul 10-10. Ritorna in campo Goosen e si rientra con l'uomo in più per gli scozzesi. Il Benetton Rugby non disunisce e grazie ad un'ottima mischia va in touche nei cinque metri. Dalla maul l'ovale spunta a Lorenzo Cannone che schiaccia in meta. Albornoz converte e aggiunge due punti. Coach Bortolami cambia tutta la prima linea inserendo Nemer e Nicotera per Tetaz e Lucchesi, inoltre Scrafton prende il posto di Niccolò Cannone. Entra anche Umaga, all'esordio in maglia trevigiana, per Albornoz. L'arbitro Evans ammonisce Ruzza per fuorigioco a pochi passi dalla linea di meta biancoverde. Edimburgo gioca quindi con due uomini in più. Altri cambi: dentro Menoncello per Zanon e Ferrari deve tornare in campo perché Pasquali è vittima di un problema fisico. Edimburgo sfrutta la doppia superiorità numerica e un'azione convulsa con diversi giocatori del Benetton Rugby fermi a terra: Immelman sulla destra fa doppietta. Savala centra i pali e si torna in parità. Negri e Zuliani devono uscire e al loro posto sono inseriti Niccolò Cannone e Pettinelli. Rientra Ruzza e ora si è in 14 contro 15. Monigo si scalda, il Benetton Rugby rulla metri e territorio. Edimburgo non tiene e Duvenage si inventa, con un lob volante, l'ovale per Rhyno Smith che al volo schiaccia l'ovale per la quarta meta del Benetton per il bonus offensivo. Umaga trasforma per i primi punti della sua avventura ai Leoni. Nei minuti finali Evans ammonisce Smith per scorrettezza in ruck. I biancoverdi sono stoici e pugnaci e in 13 contro 15 ribattono ogni attacco di Edimburgo. Il Benetton Rugby con una grande prova di forza vince 24-17 e si impossessa di cinque punti fondamentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Rugby cuore e orgoglio: Edimburgo sconfitta 24-17

TrevisoToday è in caricamento