rotate-mobile
Sport

Otto giocatori salutano il Benetton rugby: tra i "tagliati" c'è anche Cherif Traore

Oltre al giocatore di origini guineane che a dicembre è stato vittima di un grave caso di razzismo (con squalifica per 6 mesi del compagno di squadra Nemer) lasciano i "Leoni" anche Abraham Steyn che è rimasto in biancoverde per 8 stagioni, realizzando 98 presenze e 12 mete

Benetton Rugby ha comunicato nei giorni scorsi che otto giocatori della prima squadra non faranno parte della rosa in vista della prossima stagione sportiva. Gli atleti in questione, che la società biancoverde vuole ringraziare per l’impegno e la professionalità profusi con la maglia dei Leoni, sono: Manfredi Albanese (1 stagione, 7 presenze, 1 meta), Manuel Arroyo (1 stagione, 3 presenze), Mattia Bellini (2 stagioni, 12 presenze, 4 mete), Matteo Drudi (3 stagioni, 4 presenze), Corniel Els (3 stagioni, 23 presenze, 6 mete), Abraham Steyn (8 stagioni, 98 presenze, 12 mete), Cherif Traore (8 stagioni, 86 presenze, 2 mete) Carl Wegner (2 stagioni, 20 presenze, 1 meta).

Spicca tra questi nomi quello di Cherif Traore, atleta guineano che nel dicembre scorso è stato al centro di un caso di razzismo, balzato anche agli onori delle cronache nazionali e internazionali, e che ha portato alla squalifica per sei mesi del compagno di squadra Nemer che in occasione del Natale gli aveva regalato una banana marcia.

Il presidente dei "Leoni", Amerino Zatta ha voluto esprimere la gratitudine della società ai giocatori che lasciano il club biancoverde: «Ringrazio tutti i giocatori che si apprestano a lasciare il club per gli anni trascorsi a Treviso, ciascuno di loro ha contribuito a scrivere un pezzo di storia di questa gloriosa società consentendole di raggiungere i propri obiettivi stagionali. Auguriamo loro le migliori fortune per un prospero futuro professionale ricco di soddisfazioni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto giocatori salutano il Benetton rugby: tra i "tagliati" c'è anche Cherif Traore

TrevisoToday è in caricamento