Benetton Rugby dà lezioni di team building alla Giunta del sindaco Conte

Giornata all'insegna dello sport per la Giunta comunale che si è divertita insieme ai Leoni trevigiani apprendendo trucchi e segreti del gioco di squadra. Esperienza innovativa

La Giunta in campo

Continuo sostegno tra colleghi, importanza del team nel raggiungimento degli obiettivi, intensa e proficua comunicazione: sono queste alcune delle tematiche affrontate dalla giunta comunale di Treviso nella giornata di team building organizzata ad hoc questo pomeriggio dal Benetton Rugby allo Stadio Monigo.

Sotto la guida di alcuni Leoni, del direttore sportivo Antonio Pavanello e della dott.ssa Enrica Quaglio, consulente del club biancoverde, i membri della giunta comunale hanno vissuto un pomeriggio da rugbisti alla scoperta dello sport dalla palla ovale quale metafora della vita “aziendale”, godendo inoltre dell’esclusiva possibilità di usufruire di luoghi densi di significato e fascino come gli spogliatoi ed il terreno di gioco in cui i Biancoverdi disputano le loro battaglie. Il team building cominciato nel primo pomeriggio ha visto una prima parte di aula in cui si è tenuto un briefing iniziale con presentazione della giornata, definizione delle regole di giornata, formazione sui principi del rugby e composizione dei gruppi. Successivamente la giunta comunale ha indossato maglietta e scarpette ed è scesa in campo, seguita da tecnici ed atleti, per svolgere degli esercizi specifici utili a riprodurre di fatto alcune dinamiche di gioco, mettendo in pratica quanto appreso a lezione. Alla parte pratica ha fatto seguito un debriefing in aula per discutere dell’esperienza rugbistica vissuta in campo analizzando nel dettaglio e fissando al meglio i concetti appresi. Il pomeriggio di formazione si è infine concluso da veri rugbisti con uno splendido terzo tempo allo Stadio Monigo.

«Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla proposta del sindaco Mario Conte di organizzare un team building per la giunta comunale – ha dichiarato il ds del Benetton Rugby, Antonio Pavanello – questo è per noi motivo di grande orgoglio a dimostrazione del fatto che le dinamiche del rugby possano essere utili e d’aiuto anche ad importanti amministrazioni comunali. E’ stata una giornata piacevole, un modo per approcciarsi al nostro sport e capirne qualcosa di più sia dal punto di vista tecnico ma soprattutto sotto il profilo valoriale». «Una grandissima giornata all’insegna dei valori dello sport - le parole del sindaco Mario Conte - Ho voluto lanciare la proposta di una giornata di team building con Benetton Rugby perché ritengo che “fare squadra” o “spogliatoio”, nel senso più profondo del termine, e avere fiducia nel prossimo e delle sue capacità siano principi che trovano la loro massima espressione nello sport dalla “palla ovale” ma che può essere assolutamente comune alle dinamiche di una Amministrazione dove, fra sensibilità, capacità e competenze diverse ci si trova e perseguire un obbiettivo comune. E poi è stato veramente un pomeriggio divertente e istruttivo!»

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento