menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benetton rugby beffata nel primo derby contro le Zebre di Parma

A Parma i trevigiani non riescono a interrompere la serie di venti sconfitte consecutive, venendo beffati da una meta nei minuti di recupero

TREVISO- Dopo 20 sconfitte di fila, anche nell'ultima sfida del 2015 i Leoni della Benetton rugby perdono l'occasione per rompere finalmente il ghiaccio e incamerare la prima vittoria dallo scorso febbraio, dopo un digiuno durato ben venti partite.

In trasferta sul difficile campo delle Zebre di Parma la partita si dimostra subito in salita. I padroni di casa restano a comando della gara per quasi tutta la durata del match. Partenza forte con due calci e una meta di Canna che fissano dopo soli venti minuti, il risultato sul 13 a 3. Per i trevigiani sembra prospettarsi l'ennesima sconfitta stagionale, il definitivo colpo del tracollo e così le squadre vanno a riposo sul risultato di 16 a 3.

Il secondo tempo però racconta un'altra storia grazie al risveglio dei Leoni che accorciano le distanze prima con un calcio piazzato e poi con una meta entrambi realizzati da un ottimo Hayward. Il punteggio si sposta sul 16 a 11, la squadra trevigiana sembra galvanizzata e riesce a trasformare un'altra meta con Gega. Negli ultimi dieci minuti però, finale al cardiopalma. Le Zebre vanno in meta con Biagi e si portano sul temporaneo 21 a 18 ma Haimona sbaglia il calcio di trasformazione riaccendendo le speranze dei trevigiani che si lanciano all'assalto degli avversari negli ultimi minuti. Gli sforzi dei Leoni sono ripagati e al minuto 75 Zanusso marca una meta che sembra decisiva, trasformata anche dal calcio di Hayward che porta il risultato sul punteggio di 21 a 25. Per la Benetton sembra fatta, ma in pieno recupero, all'ottantatreesimo minuto arriva l'incredibile beffa. Le Zebre si lanciano all'attacco e marcano la meta decisiva con van Schalkwyk e Haimona. Per Treviso è una mazzata durissima. Le sconfitte ora salgono a venti e l'umore di tifosi e giocatori è sotto terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento