Sport

Benetton Rugby e Zebre Parma: confronto nazionale tra i medici delle due squadre

Importante riunione nelle scorse ore per gli staff medici di due tra le più importanti squadre del campionato italiano. L'obiettivo è quello di unire le forze per il bene dei giocatori

TREVISO Il rugby è uno sport in continua evoluzione e con esso anche l'attività del medici in campo. In quest'ottica lo staff sanitario del Benetton Rugby ha sentito la necessità di confrontarsi con i colleghi italiani, organizzando una tavola rotonda presso la sede di Villa Ferri a Padova, centro di fisiatria e riabilitazione, in cui opera il dottor Marino Baldo, responsabile dell'area medica della squadra.

Alla riunione ha preso parte anche lo staff medico delle Zebre Rugby, il professor Ieracitano, presidente della commissione medica federale e la dottoressa Seletti, medico federale. Durante l'incontro è stato affrontato il tema del trauma da concussione, argomento in auge in questo momento, in seguito il dottor Gravinese si è espresso sulla gestione delle urgenze nei campi da rugby ed infine si è discusso delle attrezzature e dei medicinali, tema d’interesse europeo affrontato anche in sede di riunione dal board del Pro12. Con la promessa di continuare nella collaborazione e nel confronto tra le due franchigie celtiche e il settore medico della FIR per una crescita globale del movimento rugbistico italiano, la prossima riunione sarà organizzata dallo staff medico delle Zebre a Parma con la supervisione della Federazione e riguarderà un corso di Primo Soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Rugby e Zebre Parma: confronto nazionale tra i medici delle due squadre

TrevisoToday è in caricamento