rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Calcio

Eccellenza, il Liapiave va sul 2-0 ma poi subisce la rimonta dell'Opitergina che pareggia a tempo scaduto

Grandi emozioni nel derby tra Liapiave e Opitergina, il doppio vantaggio dei locali viene vanificato dal recupero dei biancorossi che trovano il pari al 96'


LIAPIAVE - OPITERGINA 2-2 (2-0)

Liapiave: Yabre; Gardenal, Kostadinovic, De Pin, Furlan; Padoan, Scarabel; Agostini, Toffoli (st Zanetti), Paladin; Cattelan (st 45’ Spader). All. Zoppas. 

Opitergina: Lorello; Granzotto, Pellegrini (st 28’ Salviato), Benedetti (st 7’ Fin), Perinot; Botter (st 16’ Sane), Cotali (st 22’ Malagò), Akafou, Pontin, Morbioli, Tagliapietra (st 16’ Berardi). All. Bodo. 

Arbitro Manzini di Verona.

Reti: pt 21’ Cattelan (rig), pt 23’ Paladin, st 30’ Granzotto, st 51’ Malagò. 

Note. Espulsi: st 15’ l’allenatore del Liapiave Zoppas per proteste; st 17’ Scarabel per doppia ammonizione. Ammoniti: Toffoli, Akafou, Scarabel, Benedetti, Pellegrini, Agostini,  Zanetti. Recupero pt 0’; st 5’. Angoli 6-3.

Il derby tra Liapiave e Opitergina si conclude con uno spettacolare 2-2 raggiunto dagli ospiti al sesto minuto di recupero. Al 20’ sugli sviluppi di un cross da sinistra Agostini si trova tutto solo davanti al portiere: l’attaccante prova il pallonetto, Lorello lo arpiona e l’arbitro concede il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Cattelan che col sinistro segna il classico gol dell'ex. Due minuti il Liapiave raddoppia, corner di Cattelan e deviazione vincente di Paladin. Al 25’ calcio di punizione Opitergina dalla trequarti destra: Cotali mette in mezzo, Morbioli si inventa una grande rovesciata e insacca un gol memorabile ma l’arbitro lo annulla per fuorigioco. Al 43' l'incornata di Granzotto sembra destinata in porta con Yabre battuto ma esce per questione di centimetri.

Si va alla ripresa. Al 2’ Akafou apre e chiude un triangolo, calcia forte e teso dal limite ma Yabre dice di no. Al quarto d’ora l’arbitro espelle il tecnico locale Zoppas per proteste. Passano solo 2’ e Scarabel si becca un altro giallo e lascia il Liapiave in dieci. La partita a questo punto cambia completamente e inizia la rimonta dell'Opitergina. Al 30' punizione dal limite di Malagò, Yabre respinge sui piedi di Granzotto che la mette in rete accorciando le distanze. Al 51’, all'ultimissima azione, Malagò trova il gol del definitivo 2-2. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il Liapiave va sul 2-0 ma poi subisce la rimonta dell'Opitergina che pareggia a tempo scaduto

TrevisoToday è in caricamento