rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Calcio

Eccellenza, il Vittorio Falmec sbanca Sandonà

Grazie alla spettacolare mezza rovesciata di Barbon in zona Cesarini i rossoblu vincono 2-1 allo Zanutto

SANDONA’ – VITTORIO FALMEC SM COLLE. 1 – 2

RETI: pt 24’ Abcha; st 29’ Scarpi, 48’ Barbon. 

SANDONA’: Enzo, Donadello, Guizzini, Uliari, Fortunato, Abcha, Momentè, Scroccaro, Carli (st 43’ De Stefani), Gashi (st 33’ Telesi), Manente. All. Augusto Davanzo. 

VITTORIO FALMEC S.M.COLLE: Memo, Bortot, Zorzetto, Zane, Marchesan, Pellicanò (st 11’Quarzago), Mattia Salamon (st 43’ Polese), Giacchina (st 11’ Floris), Cais (st 33’ Barbon), Cima, Scarpi. All. Stefano Esposito. 

ARBITRO: Targhetta di Castelfranco Veneto (Tosello di Castelfranco Veneto e Zebini di Rovigo).

NOTE: ammoniti Fortunato, Scroccaro, Zorzetto, Quarzago. 

Il Vittorio Falmec SM Colle ritrova il sorriso, dopo tre sconfitte di fila i rossoblu si rialzano grazie al 2-1 sul Sandonà. Biancocelesti veneziani avanti con la zuccata di Abcha, pareggiano i rossoblu al 29' della ripresa con l'ex Scarpi e al 48' Barbon ammutolisce lo Zanutto con una spettacolare rovesciata che non lascia scampo a Enzo. Tre punti pesanti che rimettono in corsa il Vittorio nella corsa ai playoff. 

Il primo tempo è decisamente di marca biancoceleste. Al 13’ affondo sulla destra di Momentè, palla a Gashi che penetra in area lateralmente per poi dare palla a Carli, il suo tiro termina alto. Al 20’ occasione per Carli la cui ripartenza sembra cogliere di sorpresa la retroguardia vittoriese, ma anziché puntare verso la porta cerca un passaggio a centro area e l’azione sfuma. Al 24’ passa in vantaggio il Sandonà: punizione dalla destra di Fortunato, pallone sul palo lontano dove quasi sulla linea di fondo è Abcha ad anticipare di testa Zorzetto e segnare da posizione quasi impossibile. Sandonà particolarmente reattivo in questa frazione, al 34’ è Fortunato a scorgere Memo fuori dai pali e tentare dalla tre quarti un pallonetto che va di poco alto sulla traversa.Prima della chiusura è Scroccaro a tentare la conclusione da fuori area dopo un corner, pallone che termina alto sulla traversa.

Al 13’ il Sandonà potrebbe raddoppiare: Scroccaro dopo un’azione da corner cerca la conclusione da fuori area, il suo tiro sembra insaccarsi sotto la traversa se non fosse per Memo che vola riuscendo alla deviazione in corner. Poco dopo è Gashi a protestare per una spinta in area in azione da corner, l’arbitro fa proseguire. Un po' alla volta è il Vittorio Falmec a cominciare a conquistare campo con i biancocelesti che faticano a produrre vere azioni in attacco. Al 22’ un colpo di testa di Salamon termina fuori di poco. Al 25’ è Enzo a deviare in angolo un tiro di Cais. Squadra ospite che tiene i biancocelesti sulla propria tre quarti e sono numerosi i palloni calciati in area. Al 29’ arriva il pareggio: traversone dalla destra di Zane, pallone sul secondo palo dove Scarpi è il più veloce a chiudere e a segnare il gol dell’ex che vale il pareggio. Mister Esposito cerca di vincere la gara inserendo Barbon per Cais, sul fronte opposto primo cambio sandonatese con Telesi che rileva Gashi. Al 40’ va vicino alla rete il Vittorio Falmec, prolungata azione personale di Quarzago che dal limite dell’area fa partire un tiro che Enzo toglie dall’incrocio deviandolo in angolo. Risponde il Sandonà con una ripartenza di Telesi, diagonale che termina di poco a lato. Al 45’ sfiora ancora la rete il Sandonà: punizione di Fortunato calciata in area, dopo un paio di deviazioni è Abcha che cerca la conclusione, pallone che attraversa l’area ma termina fuori. In zona Cesarini l'episodio che decide il match: Cima riesce ad aver la meglio su Guizzini, il traversone del numero dieci vittoriese è perfetto per Barbon che in semirovesciata indirizza un tiro imprendibile per Enzo con il pallone che si insacca a fil di palo sulla sinistra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il Vittorio Falmec sbanca Sandonà

TrevisoToday è in caricamento