rotate-mobile
Calcio

Eccellenza, l'Eclisse Carenipievigina batte 2-1 l'Arcella e si salva

La squadra di mister Ferro vince anche il match di ritorno

ECLISSE CARENIPIEVIGINA-ARCELLA PADOVA 2-1
Eclisse Carenipievigina: Giordano, Gjoshi, Ostojic, Sibilia, Segat, Mognon, Casagrande, Damuzzo, Janko (40′ st Basso), De Zotti (11′ st Nobile), Bressan (15′ st Raccagna). Allenatore: Ferro.
Arcella: Berto, Toso, Tagliapietra, Vidor (39′ st Lovato), Varnier, Boscaro, L. Rossi (48′ st Bettonte), Danielli (37′ st Sartore), Tamponi, Mangieri, Plamadeala (32′ st Maritan). Allenatore: Fonti.
Arbitro: Manzini di Verona.
Reti: 13′ pt Toso, 32′ st Janko, 47′ st Raccagna.
Note: ammoniti Janko, De Zotti, Mangieri, Tagliapietra, Ostojic, Damuzzo. Espulsi al 15′ pt Teodoro (dalla panchina), 30′ st Tagliapietra, 43′ st Toso, 49′ st Maritan. Calci d’angolo 8-4. Recupero 0′ e 5′.

L'Eclisse Carenipievigina è salva: la squadra di Pieve di Soligo dopo l'1-0 dell'andata, batte nuovamente l'Arcella: al D'Agostin finisce 2-1 con i gol di Janko e Raccagno. La salvezza è stata però tutt'altro che facile da ottenere. Nel primo tempo, dopo la partenza dell’Eclisse che si fa vedere con un colpo di testa debole di Mognon e un rasoterra di Damuzzo, è proprio la squadra di Fonti a gestire benissimo la gara. All’11’ Mognon rischia di combinare la frittata nella sua area e sventa un autogol praticamente sulla linea, poi al 13′ arriva il vantaggio arcellano: rimessa laterale da sinistra prolungata di testa da Tamponi, Mangieri stoppa e trova una gran girata in area su cui Giordano si oppone con un miracolo, ma Toso è il più veloce e ribatte in rete. L’Arcella insiste, e sfiora il raddoppio con Mangieri che al 22′ riceve al limite e cerca il rasoterra sul primo palo, palla a lato di pochissimo. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione sono le ammonizioni, da una parte e dall’altra, a spezzare il gioco. Poi, nella ripresa, la squadra di Fonti ha subito al 3′ un’altra grande occasione: Mangieri penetra in area da destra e appoggia per l’accorrente Rossi, che apre il piattone ma spara alto sulla traversa. Al 13′ anche Vidor sfiora la rete del 2-0, poi gli ingressi in campo di Nobile e Raccagna cambiano la storia del match. L’Eclisse rialza la testa, l’Arcella arretra: al 21′ è proprio Nobile a battere una punizione spettacolare dal limite, su cui Berto vola con un miracolo a deviare in angolo. Poi dal 30′ la situazione precipita per gli arcellani: Tagliapietra rimedia il secondo giallo per fermare Nobile, sulla cui punizione in area svetta Janko che come all’andata trova il gol dell’1-1. Una mazzata per i padovani, nel finale saltano i nervi (espulsi anche Toso e Maritan) e l’Eclisse in contropiede e in campo aperto chiude i conti al 2′ di recupero: verticalizzazione per Nobile che arriva solo in area e serve Raccagna, che realizza il 2-1 a porta vuota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l'Eclisse Carenipievigina batte 2-1 l'Arcella e si salva

TrevisoToday è in caricamento