rotate-mobile
Calcio

Eccellenza, il Liapiave batte 3-2 il Treviso e rovina la festa promozione dei biancocelesti

A San Polo di Piave la squadra Cunico viene sconfitta, a una partita dalla fine c'è solo un punto di vantaggio sulla Calvi Noale

LIAPIAVE - TREVISO 3-2

Liapiave: Yabre, Gardenal, Granzotto (12' st M. Furlan), Kostadinovic, Gastaldo, Zanetti (29' st Toffoli), Girardi, Cattelan, Paladin, Padoan (45' st Boggio). All. Zoppas. 

Treviso: Lombardi, Shukolli, Stefani, Simeoni (37' Salviato), Boscolo Berto, Severgnini, Boron (22' st Guccione), Soncin (22' st Marcolin), Sottovia, De Poli, Posocco. All. Cunico. 

Reti: pt 8' Zanetti, 29' Stefani; st 11' Padoan, 34' De Poli, 48' Toffoli. 

Arbitro: Illiano di Napoli (assistenti Bortoluzzi di Conegliano e Puggina di Este). 

San Polo di Piave. Il Treviso sbaglia il primo match point: i biancocelesti davanti a oltre 1000 spettatori perdono 3-2 con il Liapiave rimandano la festa promozione. Domenica prossima arriverà infatti la seconda occasione, al Tenni con il Giorgione, una partita da non sbagliare a tutti i costi.  

All'8' Liapiave in vantaggio con una gran botta di Zanetti su assist dell'ex Paladin, scende il gelo tra il pubblico biancoceleste. Il Treviso non demorde, attacca a testa bassa e al 29' pareggia i conti: triangolo tra Stefani e Soncin, il primo riceve palla e infila Yabre con un potente tiro sul primo palo. I biancocelesti cercano il gol del 2-1 ma all'11' della ripresa incassano la seconda rete di giornata con Padoan che dal limite calcia un destro preciso alla sinistra di Lombardi. Mister Cunico prova il tutto per tutto, fa entrare come a Motta di Livenza gli attaccanti Marcolin e Guccione, e Sottovia con una gran giocata colpisce una traversa clamorosa. Al 34' il Treviso raggiunge in ogni caso in parità; Guccione crossa in mezzo dalla sinistra, Marcolin mette a terra e serve De Poli, il quale piazza la palla in fondo al sacco con un bel rasoterra. Con i biancocelesti tutti in avanti al 48' il Liapiave trova il gol del clamoroso 3-2 con Toffoli, il quale da due passi devia in rete il cross basso di Furlan. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il Liapiave batte 3-2 il Treviso e rovina la festa promozione dei biancocelesti

TrevisoToday è in caricamento