rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Calcio

Il Monte continua la scia

Il Montebelluna resiste alle sfuriate romagnole, si aggrappa ad un grande Bonato, e, nella ripresa, prende il sopravvento

Partenza sparata dei padroni di casa. Si comincia con una saetta di Padulano su cui Bonato c'è e lo fa capire a chiare lettere. Al 4' Longato supera Rizzitano ma l'arbitro vede una bandierina alzata ed annulla per fuorigioco. Partita viva con Padulano indemoniato. L'attaccante cattolichino al 26' dribbla tre avversari poi costringe Bonato a deviare in angolo. Gli ospiti cercano di controllare, palla a terra, la situazione. Al 39', però, De Angelis, su punizione, serve Rabbeni che, tuttavia, da ottima posizione colpisce debolmente. L'intervallo serve a rinfrescarsi le idee.

Secondo tempo

Al rientro (3') Bonato ferma ancora Padulano. Poi il Montebelluna esce dal guscio. Zago, di testa, centra il palo di Rizzitano (14') mentre i trevigiani, pian piano, prendono possesso del centrocampo. Il portiere giallorosso vola (23') a deviare un lob di Visinoni. Il Montebelluna ci crede, i cambi danno verve al centrocampo e più spinta all'attacco biancoceleste. Così, pian piano, Abdulai e compagni guadagnano metri mentre il Cattolica, minuto dopo minuto, arretra sempre di più il proprio baricentro. Al 35' Rizzitano vola a deviare in angolo un tiro di Abdulai. Il gol è nell'aria ed arriva al 41' quando Fasan si fa beffe della difesa cattolichina e, tutto solo, insacca il gol della vittoria. Un gol che ha un duplice effetto. Porta il Montebelluna a quota 46 e, contestualmente, scatena la contestazione degli ultras romagnoli che volevano chiudere questa stagione orribile con un sorriso. Invece società e giocatori vengono pesantemente invitati ad andare a lavorare perché una retrocessione del genere era totalmente inaspettata dalle falangi giallorosse che, ovviamente, sognavano ben altro per la loro squadra. Il Montebelluna, invece, ha giocato la sua buona partita, ha resistito alla verve cattolichina con un grande Bonato poi ha piazzato, nel finale, il gol vittoria. Bene così.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Monte continua la scia

TrevisoToday è in caricamento