rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Calcio

Il Portomansuè ne fa tre

Istrana travolta. Il calcio è uno sport di squadra ma spesso viene deciso dai singoli. Furlan e Zanardo fanno la differenza nel Portomansuè e portano la loro squadra in testa della classifica con il Sandonà

Portomansuè in avanti alla ricerca dell'intera posta e Istrana arroccata nella propria trequarti. La pressione dei locali è costante ma gli ospiti si difendono con ordine. Al 43' però giunge la prodezza. Furlan palla al piede sul lato sinistro all'esterno dell'area ospite, un'occhiata in direzione della porta e poi il colpo da biliardo del campione che mira il palo opposto e non lascia scampo a Berti per la rete del vantaggio. 

Secondo tempo

Nella ripresa l'Istrana prova a reagire. Al 12' Vettoretto dalla sinistra prova a imbucare al centro e l'insidia è sventata con difficoltà dalla difesa di casa. Al 28' l'Istrana spreca un'occasione clamorosa. Gasparetto in volata nella metà campo avversaria, Keber esce fin quasi a metà campo e sembra quasi vi sia contatto, la giovane punta sbanda ma si mantiene in piedi avendo campo aperto, la sua azione però sfuma con la palla che si perde sul fondo. Il risultato si mantiene in bilico fin quasi allo scadere. Al 40' su un ribaltamento di fronte il pallone giunge sui piedi di Furlan. Il fantasista realizza un gol spettacolare dove l'incolpevole Berti è costretto al ruolo di spettatore. Lo stesso Zanardo al 47' chiude il match con la rete del tre a zero. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Portomansuè ne fa tre

TrevisoToday è in caricamento