Calcio

Liventina cede al Porto

Il Portogruaro vince il girone C dell'Eccellenza grazie alla vittoria ottenuta ieri sera sul campo di Motta di Livenza

Parte subito di gran carriera il Porto: al 3' svarione della difesa locale, sul colpo di testa di Facca ci arriva Granzotto: sul corner successivo paratona di Lorello, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Al 12' la difesa granata non filtra, la palla passa e Tagliapietra prova il destro di collo dalla distanza, Bravin allontana di pugno. Passano però i minuti e dopo un quarto d'ora prende campo la formazione locale che cerca di fraseggiare per vie centrali, senza peraltro impensierire più di tanto Bravin. Al 29' però si fanno vedere gli ospiti: Franceschini sfonda a destra e dal fondo la mette in mezzo, palla a Sestu che spara di potenza, palla di poco alta sopra la traversa. Passa 1': Girardi riceve palla in area e, libero da marcatura, riesce a girarsi e a sparare mirando il primo palo, palla fuori di poco, anche se la sensazione è che Lorello fosse in traiettoria. Poi al 35' Sestu batte due angoli consecutivi, creando qualche brivido alla difesa locale, senza però far male. Il Porto macina gioco, alza il baricentro e al 37' Favret di accentra e prova la botta da lontano, alta di poco. Mentre al 41' Costa in posizione centrale, dai sedici metri, avrebbe un pertugio ma il suo tentativo è troppo debole per impensierire Lorello. Sul cambio di fronte ci prova allora Serafin, quasi cadendo: tiro potente ma centrale, neutralizzato da Bravin. Il primo tempo, giocato sempre a buoni ritmi e senza interruzioni particolari, si conclude senz'altre emozioni.

Secondo tempo

A inizio ripresa non ci sono cambi: al 4' corner di Sestu col destro a uscire, testa di Facca alto sopra la traversa. Poi però al 5' Sestu da una carambola conquista palla a sinistra, guadagna il fondo e mette un cross col contagiri nell'area piccola per Facca, il quale incorna da distanza ravvicinata: Porto in vantaggio e undicesimo sigillo stagionale per l'attaccante granata. All'11' Favret pesca a sinistra Sestu, in mezzo per Costa che non ci arriva per un nulla, mentre Girardi (23') impegna Lorello da fuori. Poi a Facca (34') viene annullato un gol per fuorigioco. Ma cambia poco: il Porto vince matematicamente il girone di Eccellenza con una giornata di anticipo. Ennesima soddisfazione per mister Mauro Conte, trevigiano di Vittorio Veneto: in bacheca aveva già anche la vittoria dell'Eccellenza proprio a Motta, oltre che a Cordenons; mentre a Oderzo vinse il campionato di Promozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liventina cede al Porto
TrevisoToday è in caricamento