Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Monte soliti errori

Montebelluna paga caro due distrazioni iniziali e cede in casa

Nemmeno il tempo di annotare gli schieramenti, con il Monte a dover fare a meno degli squalificati Fabbian e Visinoni, e gli ospiti sbloccano il risultato. È Zanetti al 2' a trovare un corridoio libero sulla destra, per poi arrivare sul fondo e mettere in mezzo una palla radente, Florian anticipa tutta la difesa e da due passi sospinge in rete. La reazione biancoceleste si materializza al 10', quando sugli sviluppi di una punizione calciata da Abdulai è Madiotto a indirizzare verso il cuore dell'area, Zago si coordina ma la sua battuta viene deviata sul fondo da un difensore avversario. I padroni di casa impattano al quarto d'ora. Madiotto vede lo scatto in area di Fasan e lo serve, il fantasista di Caerano controlla e anticipa Peixoto in uscita con un preciso tocco in rasoterra. Ancora un elettrico Fasan ci prova al 18', tuttavia la sua conclusione dal limite dopo essersi accentrato dalla sinistra termina alta. Sembra che il Monte possa prendere il sopravvento, viceversa poco prima della mezzora passa ancora l'Este. Palla in area per Florian, Tonizzo gli lascia troppo spazio così l'esperto attaccante avversario si gira e infila la palla sul sette alla destra di un impietrito Bonato. Questa volta la risposta della squadra trevigiana tarda ad arrivare, e di conseguenza gli ospiti rischiano davvero poco. Nel finale Tonizzo cerca di riscattarsi calciando una punizione fischiata per fallo su Abdulai, Peixoto controlla a terra senza alcuna difficoltà.

La ripresa

Dopo l'intervallo il Montebelluna tenta di riordinare le idee, la formazione padovana chiude però con attenzione tutti gli spazi. Al 12' rischiano ancora grosso i montelliani. Zanetti prende di nuovo il tempo a Borghesan ed entra in area, dove il giovane giocatore di casa gli frana addosso provocando un ingenuo fallo da rigore. Dagli undici metri Battistini grazia Bonato, calciando direttamente sulla traversa. Il pericolo corso rianima Fasan e compagni, che sfiorano il 2 a 2 al quarto d'ora. Abdulai conquista palla e poi prova la conclusione a giro, la traiettoria sporcata da un difensore sfiora il palo alla sinistra di Peixoto. Bordin rompe gli indugi e, come nella precedente partita casalinga contro l'Arzignano, opera più cambi in un colpo solo. Entrano così Scandilori, D'Arrigo e Tomasi per Spencer, Borghesan e Zago. Ma in questa occasione il miracolo non si compie, ed è anzi lo stesso Este ad andare ancora in gol al 36'. Una punizione dal vertice destro dell'area viene battuta verso Pellielo che, appostato al limite, beffa Bonato con l'aiuto di una determinante deviazione di un giocatore del Montebelluna. Non è finita, perché al 41' un indomito Fasan accorcia le distanze calciando nel sette la palla del 2-3. Nei minuti conclusivi i padroni di casa cercano di acciuffare il pareggio, gli ospiti tengono botta conquistando una vittoria che permette loro di scavalcare in classifica proprio i biancocelesti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte soliti errori
TrevisoToday è in caricamento