Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Il Monte scivola anche con il Mestre

Niente da fare per il Montebelluna che dopo avere avuto l'opportunità di affacciarsi in zona playoff ora scivola nuovamente a ridosso dei playout a tre giornate dal termine

Il Monte inizia coperto schierando un forte presidio difensivo con Martin, Pellegrini e Longato al centro dinanzi a Voltan, preferito tra i pali a Bonato, Zago in mediana e la coppia formata da Abdulai e Visinoni in avanti; nella ripresa, sotto di una rete, il Montebelluna aumenterà la pressione sulla trequarti mestrina avanzando Scandilori e Borghesan, prestando inevitabilmente il fianco agli assalti dei padroni di casa. Anche il Mestre compie una scelta analoga, anche se non esattamente speculare, e torna - rispetto alla trasferta contro l'Ambrosiana - al consueto 3-5-2: mister Zecchin piazza il giovane Bortolin a far legna in mediana con Corteggiano e Tardivo, riporta in fascia Busetto e colloca in avanti Segalina e Nicoloso. Buona la partenza degli ospiti che al 1' minuto hanno l'occasione per passare in vantaggio con Visinoni il cui tentativo di pallonetto ai danni di Da Re tuttavia non frutta l'esito sperato. La risposta arancionera arriva al 12': azione di Corteggiano, passaggio filtrante in mezzo all'area per Nicoloso che tenta la battuta a rete, la sfera esce di poco a lato. Controreplica del Montebelluna al 22' che va vicino al gol, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, grazie a un colpo di testa sottomisura di Abdulai. Al 31' è Longato a tentare la battuta a rete direttamente su punizione, ma la palla che esce di un nonnulla sulla destra di Da Re. È il momento della svolta della partita a favore del Mestre preannunciata da un errato disimpegno difensivo del Montebelluna che consente a Nicoloso di provare la battuta a rete da pochi passi: Voltan è fuori causa, la difesa salva sulla linea e manda la palla in corner; al 33', sugli sviluppi dell'azione d'angolo a favore del Mestre, altra incertezza in uscita di Voltan, Segalina ne approfitta per colpire di testa e insaccare. Lo stesso Segalina al 43' verrà fermato dal palo dopo un tentativo al 39' di Visinoni dal limite che finisce alto.

La ripresa

Nella ripresa il Montebelluna prova ad alzare il baricentro, ma il Mestre al 10' trova il raddoppio al termine di un'azione personale condotta e finalizzata a rete da Tardivo. Lo stesso Tardivo, al 13' ha l'opportunità di allungare, ma il suo colpo di testa da distanza ravvicinata a botta sicura si perde sul fondo. Il Montebelluna abbozza una replica al 19' con un tiro Fasan dalla distanza neutralizzato da Da Re, che si ripeterà al 33', sempre su tentativo sottomisura di dello stesso Fasan. A questo punto, il Mestre può limitarsi a controllare fino al triplice fischio finale. Domenica al San Vigilio arriva la Luperense, quarta forza del campionato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Monte scivola anche con il Mestre
TrevisoToday è in caricamento