Mercoledì, 17 Luglio 2024
Calcio

Montebelluna punto prezioso

Pareggio maturato nei minuti ma che dopo due sconfitte di fila serve

In avvio il Monte presenta Tonizzo alzato sulla linea di centrocampo per ovviare all'assenza dello squalificato Longato. È il Campodarsego a mostrarsi più propositivo, ma nel prosieguo è la formazione di casa a spingersi con maggiore continuità in avanti. Al 22' sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Abdulai ci prova di prima intenzione, la palla sorvola però di molto la traversa della porta ospite. Dall'altra parte il Campodarsego va vicinissimo al vantaggio poco prima della mezz'ora. Cocola entra in area dalla sinistra e calcia verso Voltan, il portiere biancoceleste tocca ma non trattiene, sulla ribattuta Colombi è il più lesto di tutti trovando però ancora la pronta risposta dell'estremo di casa. Al 34' passa il Montebelluna. Fallo su De Min e conseguente punizione da oltre venti metri sul centrosinistra, sulla palla va lo specialista Tonizzo che la calcia imparabilmente alla destra di Boscolo. Subito dopo Fasan si costruisce una grande opportunità per il raddoppio saltando in velocità tutta la difesa compreso il portiere, ma al momento di battere a rete non inquadra lo specchio. Il Campodarsego ringrazia per il regalo e impatta all'istante. Addiego Mobilio in area viene toccato da Tomasi e cade, per l'arbitro ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Dal dischetto Colombi non sbaglia nonostante Voltan si tuffi dalla parte giusta. A tempo scaduto la squadra di Masitto mette la freccia. Palla messa in mezzo dalla destra, Colombi anticipa tutti di testa, Voltan ribatte sui piedi di Addiego Mobilio che controlla e da distanza ravvicinata scarica in rete per il 2 a 1 padovano.

Secondo tempo

Il Montebelluna cerca subito di risalire la corrente. Al 6' break centrale di Pellegrini che serve Abdulai in area, palla a scavalcare Boscolo in uscita, Madiotto cerca la conclusione in precario equilibrio non trovando però la porta. Gli ospiti replicano al 10' con una punizione di Alluci, la posizione è la medesima di quella del gol di Tonizzo, non altrettanto è invece l'esito. Aumenta la spinta in avanti dei padroni di casa, ed al 13' Fasan controlla in area e calcia per poi cadere a terra lamentando una trattenuta. Bordin cerca di imprimere una svolta alla partita inserendo in avanti il giovane Biancheri, mentre Abdulai si sposta in posizione più arretrata. Ma la retroguardia ospite non vacilla, mentre con il passare dei minuti la manovra trevigiana non trova sbocchi. Poi entra anche Baggio per aumentare la creatività, ma al 40' è Fasan a gonfiare la rete. La gioia biancoceleste viene strozzata sul nascere dall'intervento dell'assistente, che segnala un fuorigioco alquanto dubbio. Uno degli ultimi assalti è quello decisivo. Biancheri al 47' va via in possente progressione centrale, entra in area per poi scagliare un rasoterra che supera Boscolo terminando in rete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montebelluna punto prezioso
TrevisoToday è in caricamento