rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Opitergina ko con un gol dubbio

Buona la prima. il Portogruaro supera l'Opitergina con un gol dubbio

Match all'altezza del valore delle sfidanti visto il ritmo tambureggiante sprigionato per primo dai granata che tenendo subito alto il baricentro, pur facendo girare in fretta la palla, vengono sempre contrastati dalle marcature dei locali. Opitergini i quali si dimostrano pronti nell'effettuare le prime pressioni, ma che non sempre riescono a servire il duo Cima e Carniello chiamato a supportare la torre Zorzetto per l'imprecisione nei passaggi. Così, a dispetto della buona andatura del match, l'unico sussulto si rivela essere un tiro a giro basso fatto partire da Cima al 10' sfruttando una punizione defilata respinta da una strepitoso riflesso di pugno di Bavena. La prodezza però viene annullata per fuorigioco. L'avvertimento tuttavia basta a convincere i veneziani a farsi subito sentire con più insistenza anche sulla sinistra con Franceschini. Eppure la percussione sembra non spaventare troppo i leoni di Oderzo che, se da una parte si ritrovano a dover cedere il dominio territoriale, dall'altra possono contare sul vantaggio di scattare in avanti e tentare contropiedi che però non portano alcun risultato.

Il secondo tempo

Arriva così già l'ora della ripresa, ma pur avendo assistito all'inferiorità numerica del Portogruaro causata dall'espulsione di Costa, lo spartito tattico pare non cambiare. Invece ecco arrivare a sorpresa il colpo di scena. Proprio Sestu chiamato al 17' a battere una punizione, mette in mezzo per D'Odorico che stacca di testa. La palla danza sulla linea, Sartorello con i pugni la allontana, ma Carrisi convalida il gol. L'esultanza degli ospiti scuote gli opitergini i quali, alzando il tono del proprio gioco, invitano i veneziani a guardarsi le spalle. L'intenzione di rimettere in discussione la gara affidandosi a un imprevedibile Cima e ai guizzi di Zorzetto sarebbe buona. Tuttavia a penalizzarli è ancora la mancanza di precisione nel completare il passaggio o l'azione decisiva e i pronti recuperi dei difensori avversari. Una combinazione di note stonate che, a parte un tiro centrale di Pluchino, non impedirà all'Opitergina di evitare la resa finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opitergina ko con un gol dubbio

TrevisoToday è in caricamento