rotate-mobile
Calcio

Opitergina punto d'oro

Un errore del portiere regala ai trevigiani un punto prezioso a tempo scaduto

Per l'Opitergina una partita difficile, in cui la squadra non è quasi mai riuscita a tenere il pallino del gioco, nonostante un avvio volenteroso. Presto il comando delle operazioni è passato nelle mani dei padroni di casa, che hanno messo in campo qualcosa in più in termini di determinazione e conclusioni a rete. Il primo a provarci è Mainardi che al 23' attenta alla porta di Sartorello con un diagonale. Al 26', invece, Topao sottoporta non riesce a ribadire in rete un tiro respinto. Col passare dei minuti il predominio del Martellago si fa più netto, benché continui a essere sterile. Anche Topao, al 31', dopo essersi smarcato in area con una pregevole invenzione di tacco, non riesce a trovare il fondo della rete, con la conclusione in diagonale che si spegne sul fondo. L'Opitergina batte un colpo sul finire della frazione. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la palla giunge a Zorzetto, che si coordina e sferra un rasoterra che passa a pochi centimetri dal palo.

Secondo tempo

La ripresa si apre con l'Opitergina più propensa a farsi vedere nell'area avversaria. Al 2' Pluchino impegna Rosteghin con una punizione insidiosa dal vertice sinistro dell'area. Il portiere di casa respinge coi piedi. Le velleità biancorosse, però, sono frustrate dal gol del Martellago, giunto al 10'. Sul preciso cross di Topao, Morbioli è bravo a scegliere il tempo e battere di testa Sartorello. Un quarto d'ora più tardi l'Opitergina ha l'occasione di far male al Real ma è poco precisa: sull'angolo di Cima, infatti, Zorzetto, lasciato libero di incornare a centro area, non è freddo come l'omologo gialloblù e mette la sfera sopra l'incrocio. I minuti passano e l'Opitergina fa troppo poco per agguantare il pareggio. Anzi, è il Real che risulta più pericoloso. Finché accade l'imponderabile. Al 46', sul retropassaggio di alleggerimento di Pensa, Rosteghin sbaglia la traiettoria del rinvio colpendo in pieno Pignata, bravo a crederci. Sul rimpallo, la palla rotola inesorabile oltre la linea di porta, materializzando l'insperato pareggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opitergina punto d'oro

TrevisoToday è in caricamento