rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Calcio

Portomansuè che sconfitta

Sulla carta, per il Caorle La Salute non era questa una di quelle partite dove poter sperare di fare punti salvezza

Match ricco di occasioni su ambo i fronti, con i litoranei capaci di sbloccare la contesa in apertura, al 7', sul tandem Cervesato Della Bianca con un destro a mezza altezza di quest'ultimo. Due elementi questi, che di anni assieme ne fanno ottanta, ma sempre sul pezzo ed implacabili. Poco dopo, Keber rischia ancora su un tiro cross di Bravo che il portiere blocca proprio sulla linea di porta. Il Portomansuè cerca di scuotersi, Zanardo ci prova su punizione, ma il pallone termina sul fondo. Tutto si fa ancor in salita per gli ospiti al 18', quando Pagnoni viene atterrato appena dentro l'area: dal dischetto trasforma Della Bianca. La grandine sui trevigiani nel primo tempo non è nemmeno finita, in quanto ancor prima della mezz'ora è Seno triplicare al termine di un'azione insistita in area avversaria. Proteste ospiti al 30' per un episodio alquanto dubbio in area litoranea, quando Dessie viene affrontato e steso da Pagnoni, ma il direttore di gara tra le proteste portuensi sorvola. La reazione trevigiana prende sempre più corpo e poco dopo stampa sulla traversa colpita da un tiro di Tomasella.

Secondo tempo

La ripresa si apre con il primo dei miracoli di Rallo su un'incornata di Bonamaison, mentre subito dopo si ripete su Cardin. Il Caorle La Salute soffre, controlla e dilaga al 26' in contropiede con Pasqual, il quale s'invola ad infilare Keber. Trevigiani in ginocchio.
Rallo è ancora provvidenziale su un fendente di Cardin, ma nulla può allo scadere davanti al tap-in dello stesso su una precedente respinta del portiere su un tiro di Furlan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portomansuè che sconfitta

TrevisoToday è in caricamento