rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Portomansuè toglie i sogni al San Donà

Speranze deluse per la squadra biancoceleste, causa la sconfitta rimediata sul campo e la concomitante vittoria del Treviso che, al contrario, potrà accedere alla sfida con le migliori seconde dei tre gironi dell'Eccellenza

All'improvviso, al 27', il risultato si sblocca: Filippini innesca Tomasella nel suo inserimento dalla destra che, appena entrato in area, incrocia un diagonale sul secondo palo che non lascia scampo a Memo, per la rete del vantaggio dei padroni di casa. I guai per il Sandonà non sono finiti: al 38' Abcha incorre in un fallo ingenuo sotto gli occhi dell'arbitro che non esita a estrarre il secondo cartellino giallo carico del difensore che vale espulsione e conseguente inferiorità numerica. Per la vera reazione degli ospiti bisogna attendere lo scadere del primo tempo: azione ficcante fin dentro l'area dei locali dove Manente calcia a pochi passi dalla porta, ma è prodigioso Bigaj nella deviazione con il piede.

Secondo tempo

A inizio ripresa il primo squillo è ancora della squadra veneziana con Cadamuro che impegna severamente Bigaj nella parata all'incrocio con la palla in angolo. Ancora al 22' questa volta da parte di Manente il cui diagonale, dalla destra, sibila sul palo più lontano della porta difesa da Bigaj per poi perdersi sul fondo. Il Sandonà nonostante l'uomo in meno preme sull'acceleratore collezionando anche una lunga serie di calci d'angolo, senza esito. Anzi sono i locali ad andare più vicino al gol con il palo pieno colpito da Pramparo su conclusione dal lato corto dell'area ospite. Il triplice fischio dell'arbitro pone termine non solo alla gara ma anche alla stagione di due squadre che si sono dimostrate, nel corso del campionato, degne interpreti nella massima categoria regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portomansuè toglie i sogni al San Donà

TrevisoToday è in caricamento