rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Treviso agli spareggi

Missione compiuta: il Treviso batte il Vittorio Falmec con una rete per tempo di capitan Salviato e accede ai playoff di Eccellenza

Il Treviso sembra subire la pressione nella prima fase del match, con il Falmec che sfiora la rete del vantaggio dopo meno di sette minuti di gioco. Una bella azione personale di Badio trova De Martin libero sul secondo palo, ma Ciroi copre ottimamente lo specchio evitando un possibile psicodramma sugli spalti. Al 15', il sospiro di sollievo del Tenni: su un angolo battuto da Porcino sulla sinistra Salviato stacca più in alto di tutti, cogliendo Rigo in controtempo. Da sbilanciato in avanti, il Treviso inizia a chiudersi nella propria metà campo, dimostrando di saper soffrire e gestire le differenti fasi della partita. Tuttavia, alla mezz'ora di gioco, i biancocelesti provano a marcare a zona su calcio d'angolo, con Moretti che trova De Martin al limite dell'area, incapace di girare in maniera efficace verso la porta. Pochi minuti dopo è ancora il Vittorio a sfiorare il pareggio con un gran mancino da 25 metri di Quarzago. Le velleità degli ospiti si spengono su quest'occasione, perché all'uscita dagli spogliatoi il Treviso torna in campo con un piglio diverso e l'obiettivo di chiudere il discorso, complice il contemporaneo vantaggio del Portomansuè.

La ripresa

Dopo meno di 20' è Kabine a sprecare un'occasione (la prima di molte) mettendo a lato con il sinistro. Al 56', la scena si ripete: Granati entra in area di rigore scartando due avversari e prova una conclusione rimpallata dalla difesa sui piedi della prima punta di Casablanca, che colpisce in pieno Rigo in completa solitudine. Passano quattro minuti ed il Treviso la chiude, ancora con il capitano che sfrutta un rigore propiziato da Soncin. Rigo intuisce la direzione ma la battuta di Salviato è impeccabile per il 2-0 che sposta l'attenzione definitivamente all'altro campo. Tante le occasioni per segnare il terzo gol, tra cui un'altra divorata da Kabine. L'ultimo sussulto avviene al 49', quando Granati sul secondo palo non riesce a centrare la porta di un soffio prima del fischio finale che fa esplodere la festa al Tenni. Da oggi inizia un altro campionato per la squadra di Zanuttig, a partire dal girone delle seconde classificate, con l'obiettivo di qualificarsi alla fase successiva per iniziare la risalita verso il calcio che conta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso agli spareggi

TrevisoToday è in caricamento