menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zanni con Pavanello (foto Benetton)

Zanni con Pavanello (foto Benetton)

Cambia il capitano alla Benetton: la fascia passa a Zanni

Il fortissimo flanker azzurro ha ottenuto la fascia dall'ex capitano e compagno Antonio Pavanello. I suoi vice saranno Gori e Giazzon

TREVISO E' Alessandro Zanni il nuovo capitano del Benetton Treviso per la stagione 2015/2016 e sarà affiancato dai vice Davide Giazzon ed Edoardo Gori. Visibilmente emozionato al momento del passaggio delle consegne con Antonio Pavanello, nuovo Direttore Sportivo del club, Alessandro Zanni ha espresso tutta la sua gratitutide: "Mi avete lasciato senza parole - ha detto il terza linea della Nazionale Italiana con all'attivo 87 caps - E' per me un grande motivo di orgoglio poter entrare nella storia di questo club ed essere designato come capitano della squadra, succedendo ad un grande come Antonio".

Nato ad Udine il 31 gennaio 1984, Alessandro Zanni vanta 95 presenze ed è alla sua settima stagione in biancoverde, essendo giunto dal Calvisano nel 2009/2010, dopo aver giocato in giovanile nel Rugby Udine. Ha partecipato a 5 Celtic League / PRO12, a 6 Coppe Europa ed ha vinto in biancoverde uno Scudetto, una Coppa Italia ed una Super Coppa Italiana. Ha fatto anche parte del famoso club ad inviti dei Barbarians. Parole di stima sono arrivate dallo stesso Pavanello: "E' davvero strano stare dall'altra parte. Sapete quanto tenga alla maglia biancoverde, quanto impegno abbia messo tutti i giorni in campo e quanti sacrifici abbia richiesto. Sono contento che l'eredità passi nelle mani di un ragazzo che ha sempre dimostrato grande dedizione fino ad allenarsi oltre ai limiti e cogliendo ogni singolo istante come occasione buona per migliorarsi. Alessandro Zanni saprà essere il leader di questo gruppo per dare nuova forza ad un progetto importante. Al suo fianco, non vanno dimenticate le figure dei due vice che saranno Davide Giazzon ed Edoardo Gori".

La riunione è stata introdotta dalle presentazioni di rito dei nuovi arrivati, giocatori e membri dello staff e dal saluto del Presidente Amerino Zatta. "Vogliamo ricostruire assieme la storia di un club importante come il Benetton. La società ha grande fiducia nei giocatori e chiediamo agli stessi di averne nella società. Assieme, potremo andare lontani e raggiungere obiettivi significativi. Non guardo la classifica e non m'interessa cosa ci dirà alla fine, ma questo gruppo ha bisogno di ritrovare unità ed un progetto comune. Anche per questo, il primo tassello è stato individuare figure chiave che andassero ad affiancare lo staff tecnico ed il confermato allenatore Umberto Casellato. Antonio Pavanello sarà il contatto principale come Direttore Sportivo tra club e squadra e assieme ci saranno Marius Goosen nel ruolo di Director of Rugby ed il ritorno di Enrico Ceccato come Team Manager".Antonio Pavanello ha poi voluto ringraziare tutti i presenti, in particolar modo i Nazionali Italiani, freschi di rientro dal raduno di Villabassa. "State sottraendo tempo prezioso alle vostre famiglie ed ai vostri affetti dopo giorni di ritiro e di fatica e questo non può che farvi onore e devo darvi merito del grande senso di appartenenza che avete dimostrato con questo gesto. Voglio anche ringraziare i ragazzi che hanno incominciato a lavorare da alcune settimane in Ghirada. Ogni sera cerco di passare e vedere i vostri progressi. Ho visto grande spirito, motivazione e davvero tanto entusiasmo, tutti aspetti che ci aiuteranno sicuramente per un'annata di grandi soddisfazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento