Came Dosson, nuova vittoria in trasferta: Avellino sconfitto 1-2

La squadra trevigiana resta nella parte alta della classifica al termine della settima giornata del campionato di Serie A. Grande prova di squadra per gli uomini di mister Rocha

Came Dosson che vince ancora fuori casa e conferma l’ottimo stato di forma che sta attraversando: il successo in casa del Sandro Abate non era affatto scontato e la gara è stata incerta fino alla sirena, la vittoria biancoblu è l’ennesimo segnale che il gruppo guidato da mister Rocha sta acquisendo la maturità necessaria per giocare alla pari con le grandi del Futsal.

La cronaca del match

Dopo un avvio equilibrato sono i padroni di casa a prendere in mano le redini della gara. Dopo alcuni tentativi ben arginati dalla Came arriva il vantaggio di De Crescenzo che conclude in rete con una spaccata una veloce azione dei padroni di casa. La rete galvanizza i padroni di casa che continuano a premere in avanti e solo due interventi dell’ex Tondi mantengono in partita la Came. Gli uomini di mister Rocha impiegano qualche minuto a riprendere le fila della gara ma quando lo fanno creano più di qualche problema a Molitierno: sugli scudi Bertoni che da posizione defilata si porta la palla sul sinistro e spara una cannonata che esce di poco; stesso copione poco dopo con lo stesso Bertoni autore di una potente conclusione che lambisce il palo a lato di Molitierno. Sandro Abate che torna a farsi pericolosa sul finire di primo tempo con un’azione travolgente di Lolo Suazo che fa tutto bene fino al momento di concludere quando viene ben respinto dalla retroguardia biancoblu. I minuti finale del primo tempo sono molto concitati ed avvincenti ma il risultato non cambia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l’intervallo mister Rocha registra i movimenti dei suoi e quella che scende in campo è una Came determinata a capovolgere il risultato. La pressione in fase offensiva dei biancoblu si fa insistente fin dai primi minuti e il pareggio firmato da Japa è la logica e meritata conseguenza: il bomber della Came conclude in rete una rapida ripartenza dei suoi, nell'occasione è decisiva una sfortunata deviazione avversaria. Came sempre protagonista anche nei minuti successivi e vantaggio che arriva a metà ripresa: buon pressing in fase offensiva degli uomini di Rocha che recuperano bene la palla che finisce sui piedi di Juan Fran che comodamente appoggia in rete per il vantaggio biancoblu. La reazione del Sandro Abate è rabbiosa ma la Came regge bene l’urto amministrando il vantaggio: fase difensiva molto attenta e ripartenze veloci che creano spesso pericoli alla retroguardia campana. A circa 5 minuti dalla sirena quinto uomo di movimento in campo per i padroni di casa. Il possesso palla del Sandro Abate mette in difficoltà Belsito e compagni che comunque stringono i denti e portano a casa altri 3 fondamentali punti per rimanere nella parte alta della classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, disperso un ragazzo

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento