rotate-mobile
Sport

Campionati giovanili di sci alpino: al via la fase finale

La manifestazione porterà nel comprensorio del Civetta 250 atleti provenienti da tutta la regione per il primo evento sportivo a portare il marchio di Treviso Città Europea dello Sport

Venerdì mattina le Finali regionali Grand Prix Net Insurance dei Campionati di Sci Alpino categoria Ragazzi e Allievi hanno ufficialmente aperto i battenti con la presentazione ufficiale a Palazzo Rinaldi, a cui hanno partecipato, oltre al sindaco di Treviso Mario Conte e al vicesindaco Andrea De Checchi, la Presidente dello Sci Club Uoei Treviso, Cinzia Bonetto, il Consigliere Federale Fisi, Stefano Longo, il delegato provinciale del Coni Mario Sanson, Roberto Bortoluzzi, Presidente Comitato Veneto FISI e Roberto Visentin, Presidente Comitato Provinciale FISI Treviso.

La manifestazione, organizzata da Uoei Treviso nell’anno del centenario del Club (con il patrocinio della Regione del Veneto) porterà nel comprensorio del Civetta circa 250 talenti provenienti da tutta la regione, che si daranno battaglia in quattro discipline: Gigante, Speciale, SuperG e Ski cross. Le gare si svolgeranno dal 7 all’11 marzo nel comprensorio Ski Civetta: lo Slalom e Gigante sulla pista Civetta di Alleghe, il Super G sulla pista Cristellin di Zoldo e Ski Cross sulla pista Pelmo di Alleghe. Il 7 marzo si terrà il Gigante della categoria Ragazzi, mentre gli Allievi scenderanno in pista il giorno successivo con il Super G. Lo stesso giorno i “Ragazzi” disputeranno lo Slalom. Il 9 marzo invece prove di Super G per la categoria ragazzi e Slalom Allievi. Il 10 marzo si terrà il Gigante Allievi e il Super G ragazzi. Le finali, che decreteranno gli atleti qualificati alle finali nazionali, si concluderanno per tutti l’11 marzo con il Campionato Regionale di SKI Cross.

«Siamo particolarmente orgogliosi di sostenere UOEI. nell’organizzazione di questa manifestazione, la prima a portare il nuovo marchio di Treviso Città Europea dello Sport», le parole del vicesindaco Andrea De Checchi. «UOEI. vanta una tradizione sciistica centenaria e ha cresciuto tantissimi atleti nel segno dei valori dello sport, dell’impegno del sacrificio per il conseguimento di risultati importanti. Siamo inoltre orgogliosi di portare la nostra Città sulle Dolomiti per le finali dei campionati giovanili di sci alpino che, nel segno delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, permetteranno a tanti ragazzi di coltivare un sogno».

«Lo sci club UOEI.  che ho l’onore di rappresentare si è chiesto come dare il proprio contributo al ritorno alla normalità, come permettere ai nostri atleti di continuare a sognare, nonostante tutte le difficoltà», spiega Cinzia Bonetto, presidente di U.O.E.I. Treviso. «Per questo in occasione delle finali di Sci alpino abbiamo voluto lanciare uno Zaino di Sport, contributo economico destinato agli atleti che si distingueranno nel corso dei Campionati ma anche a coloro che si saranno distinti per l’impegno su segnalazione dei responsabili tecnici della Commissione Children FISI Veneto, premiando dunque non solo i riscontri cronometrici ma anche la passione, la determinazione nel perseguire i propri obbiettivi, manifestati dai nostri ragazzi.  La consegna avverrà nel prossimo mese di maggio nell’ambito delle celebrazioni del centenario di fondazione della Sezione Trevigiana di UOEI, in un contesto che dia il giusto risalto agli atleti e a quanti hanno deciso di supportare economicamente il nostro progetto»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati giovanili di sci alpino: al via la fase finale

TrevisoToday è in caricamento