Sport

Farra d'Alpago patria del triathlon: il 6 giugno i campionati italiani

Iscritti alla gara sul Lago di Santa Croce i migliori specialisti italiani della multidisciplina. A completare il weekend il 7 giugno la gara Sprint-Rank

Un momento della conferenza stampa di presentazione

VITTORIO VENETO Il Lago di Santa Croce, solitamente specchio d'acqua per windsurf, kitesurf, canoa e vela, è pronto ad accogliere i triathleti. Dieci anni dopo il tricolore di triathlon lungo (2004), sabato 6 giugno Farra d'Alpago (BL) ospiterà il campionato italiano individuale assoluto e under 23 di triathlon distanza olimpica. In Alpago arriveranno dunque i più forti atleti del panorama italiano, con molti azzurri già olimpici a Londra 2012 e probabili olimpici a Rio 2016. Attesi, in particolare, i due campioni italiani sulla distanza in carica, il carabiniere padovano Alessandro Fabian e la poliziotta Anna Maria Mazzetti. La gara sarà trasmessa in differita su Raisport 2 (l'orario è in via di definizione). A Farra si gareggerà anche domenica 7 giugno con il Triathlon Sprint, gara Rank aperta a tutti. 

La manifestazione, organizzata da Gp Triathlon in collaborazione con Silca Ultralite Vittorio Veneto e Maratona di Treviso, con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e del Comune di Farra d’Alpago, è stata presentata martedì nella sala consiliare del municipio di Farra d'Alpago. Presenti il sindaco di Farra d'Alpago, Floriano De Pra, Roberto Contento, vicepresidente della Fitri, Gianpietro De Faveri, fondatore e allenatore del Gp Triathlon e Alberto Casadei, atleta delle Fiamme Oro. Hanno partecipato, tra gli altri, anche l'assessore al turismo Fulvio Basso, il consigliere con delega allo sport, Nicola Peterle, il comandante della Polizia Locale Alpago, Angela Zoppè e il presidente della Pro Loco, Alessio Bortoluzzi. "Siamo orgogliosi di poter ospitare un evento così importante nel nostro territorio che è un territorio, tra lago di Santa Croce e Foresta del Cansiglio perfetto per questo tipo di attività - ha detto il sindaco De Pra -  l'Alpago si dimostra realtà capace di ospitare eventi di primissimo livello". "Ringrazio l'amministrazione e tutti i volontari che, con la loro disponibilità, rendono possibile organizzare eventi di questo tipo - ha commentato Contento - l'Alpago storicamente è terra di triathlon, sport in grande crescita e che conta in Italia 20.000 tesserati e quasi 400 società".

La gara, che prevede 1,5 chilometri di nuoto, 40 chilometri in bicicletta e 10 chilometri a piedi, si disputerà totalmente nel comune di Farra d'Alpago. "Dopo due giri nel lago, i triathleti saliranno in bicicletta e usciranno fino alla provinciale per 6 giri nei quali abbiamo appositamente inserito, a Villaggio Riviera, una salita di 500 metri -  ha spiegato De Faveri - credo che un po' si farà sentire sulle gambe. Interessante anche il percorso a piedi, quattro giri con saliscendi e tante curve in centro al paese, che potrebbero consentire al più scaltro, non necessariamente al più forte, di andare a conquistare questo campionato italiano". In campo maschile, le iscrizioni mettono in evidenza, oltre a Fabian, i carabinieri Giulio Molinari (fresco vicecampione europeo di triathlon Middle Distance), Daniel Hofer (terzo nella prima tappa del Grand Prix Triathlon Italia di domenica a Rimini) e Massimo De Ponti (campione italiano di duathlon sprint a Torino), Jonathan Ciavattella (Esercito), Dario Chitti del Cus Parma (vicecampione italiano di duathlon sprint 2015 e vincitore della tappa riminese del Grand Prix Triathlon Italia), Alberto Casadei (Fiamme Oro), atleta della nazionale di lungo, Lorenzo Ciuti (Minerva Roma), bronzo europeo under 23 nel duathlon sprint nel 2013, Jacopo Butturini (707) e Davide Uccellari (Fiamme Azzurre), compagno di nazionale di Fabian e Mazzetti nell'avventura inglese a cinque cerchi. "Questa gara a Farra l'ho vista nascere, ho vinto le due edizioni su distanza lunga - ha ricordato Casadei - il percorso è bello e impegnativo, non banale. Sono legato non solo all'Alpago, ma anche alle società organizzatrici, ho iniziato a fare triathlon in Silca Ultralite, nel 2004 ero a fare il tifo durante il tricolore di lungo qui a Farra, Gianpiero De Faveri è stato prima un campione che mi ha ispirato e poi amico e compagno di allenamenti. In Veneto, a Revine ho vinto il tricolore di olimpico, prima dell'inizio del dominio di Fabian. Insomma, ci sono un sacco di coincidenze ed emozioni che spero mi portino fortuna e sebbene abbia avuto un inizio anno un po' tribolato per problemi alla schiena e la mia preparazione sia orientata su distanze più lunghe, sarò al via agguerritissimo".

Nomi di spessore, anche per la lista femminile, che oltre a Mazzetti, vede in gara le compagne di squadra nel 707, Sara Dossena, campionessa italiana di duathlon sprint e vicecampionessa europea di triathlon Middle Distance domenica a Rimini, ed Elisa Battistoni, campionessa italiana di olimpico no draf in carica, Angelica Olmo (Pianeta Acqua), campionessa italiana junior di duathlon a Perugia e già bronzo agli Europei junior di triathlon nel 2013, vicecampionessa di olimpico nel 2014, sesta nella recente prova del Grand Prix di Rimini (e prima junior), Margie Santimaria (Fiamme Oro), quarta agli Europei di Triathlon Middle Distance e Lisa Schanung (Esercito), selezionata per i primi Giochi Europei di Baku, in Turchia. "Siamo contenti, come comitato veneto della Fitri, di poter ospitare il campionato italiano più importante a Farra d'Alpago - afferma Aldo Zanetti, presidente del comitato veneto della Fitri e della società trevigiana Silca Ultralite Vittorio Veneto - l'area della spiaggia sul lago è perfetta per ospitare la zona cambio ed essere "arena del tifo". Quest'anno sono ben 5 i titoli tricolori che saranno assegnati nella nostra regione. In questa stagione agonistica inoltre Silca e Gp Triathlon hanno stretto una collaborazione ancora più forte, mettendo insieme l'esperienza internazionale di atleta di Gianpietro De Faveri, l'esperienza organizzativa di Silca, il grande patrimonio di volontari della Maratona di Treviso. Insomma, un team allargato grazie al quale possiamo offrire manifestazioni ancora migliori". Il programma del weekend alpagota di triathlon prevede sabato 6 giugno dalle 8 alle 12.30 il ritiro della busta tecnica, dalle 8.30 alle 9.30 l'apertura della zona cambio per la gara femminile, alle 10 la partenza della gara élite femminile (1,5 km a nuoto, 40 km in bicicletta e 10 km a piedi). Alle 12.30 si terranno le premiazioni. Dalle 12.30 alle 13.30 ci sarà l'apertura della zona cambio per la gara élite maschile (stesse distanze di quella femminile), che partirà alle 14. Alle 16.30 si terranno le premiazioni.

Per quanto riguarda il Triathlon Sprint - Gara Rank (750 metri a nuoto, 20 km in bicicletta e 5 km a piedi), nella giornata di domenica 7 giugno, dalle 8 alle 9.30 ci sarà il ritiro della busta tecnica, dalle 9 alle 10.30 l'apertura della zona cambio. La partenza della prima batteria è fissata alle 11, con a seguire le successive. Alle 13.30 si terranno le premiazioni. Alla gara Rank di domenica potranno partecipare tutti i possessori di tessera F.I.Tri. valida per l’anno in corso, mentre i non tesserati dovranno sottoscrivere il “tesserino giornaliero” rilasciato dalla F.I.Tri che avrà validità limitata per questa singola manifestazione che dovrà essere accompagnato dal certificato medico di idoneità sportiva per la specialità. Alla manifestazione potranno inoltre partecipare tutti gli atleti tesserati per altre Federazioni straniere paritetiche. Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 29 maggio al costo di 35 euro (25 euro per chi si iscrive anche al Triathlon Sprint Silca Cup di sabato 13 giugno), 15 per gli Junior e 8 euro per gli Youth B. Per informazioni visitare i siti internet www.gptriathlon.it e www.silcaultralite.it, telefonare allo 0438.413417 (ore ufficio) o inviare un'e-mail a iscrizioni@trevisomarathon.com. Accanto a Gp Triathlon e Silca Ultralite nell'organizzazione del weekend tricolore, ci sono Ecobox, Giancol, Vivisport, Silca, Méthode, Ca' Salina, PaleXtra, Piovesana e Banca Prealpi, oltre agli sponsor federali Arena, Brooks e Keforma e ai "Fitri Friends" CZ e Tenute dell'Olivastro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farra d'Alpago patria del triathlon: il 6 giugno i campionati italiani

TrevisoToday è in caricamento