Martedì, 15 Giugno 2021
Sport Centro

La Canottieri Sile porta la Voga alla Veneta sul Tevere per sfidare i romani

Saranno due giorni dedicati al canottaggio quelli che andranno in scena a Roma nel fine settimana. Il momento clou sarà la sfida Baran/Rigon contro De Sanctis/Mascarenhas

La sede dei Canottieri Sile

TREVISO Nella bellisima cornice della città di Roma, sabato e domenica andrà in scena "Dal Sile al Tevere". La Società Canottieri Sile di Treviso incontra infatti gli amici del Circolo Canottieri Roma per parlare di Voga alla Veneta e iniziare a praticarla, con l’intento di far divertire, incuriosire e, perché no, arricchire di una nuova esperienza i soci delle due remiere. Nella giornata di sabato e poi nella mattinata di domenica, i romani, passeggiando sul Lungotevere Flaminio, vedranno sul loro fiume qualcosa di particolare e straordinario: le “mascarete”, tradizionali imbarcazioni Venete, che si sfideranno tra loro condotte da…romani e trevigiani in un ideale gemellaggio tra sport, tradizione e cultura.

Le prime mascarete faranno la loro comparsa sul Tevere sabato 30 aprile, da lì partirà una “full immersion” nella Voga alla Veneta per gli amici del Circolo Canottieri Roma con un corso di sei ore dalle 9 alle 12 del mattino e dalle 15 alle 18, tenuto dai trevigiani Stefano Mattiuzzo e Carlo Campeol, entrambi tecnici specializzati abilitati per la disciplina della Voga alla Veneta, coordinati dal responsabile di settore Giannantonio Cedolin. Nella pausa pranzo poi, allievi e insegnanti si ritroveranno a riva per una meritata grigliata. Appresa bene la tecnica (almeno si spera!), il giorno seguente il via ai due appuntamenti della sfida “Sile-Tevere”. Dalle 9 alle 11, la regata di Voga alla Veneta con equipaggi misti trevigiani e romani cui seguirà alle 11 la gara di canottaggio in doppio misto. Gara al “top di gamma” riservata ai soci delle due remiere: per Treviso scenderanno in campo Sara Baran, figlia della medaglia d’oro olimpica Primo Baran, atleta che ha segnato gli ultimi vent’anni del canottaggio italiano femminile, e il tre volte oro mondiale Francesco Rigon.

Per il Circolo Canottieri Roma scenderanno in campo invece Iris de Sanctis e Bruno Mascarenhas, medaglia di bronzo nel quattro “senza” Pesi Leggeri ad Atene 2004, nonché Direttore Tecnico del sodalizio romano. Una concentrazione quindi di campioni per onorare al meglio la “straordinarietà” dell’evento. Le regate si disputeranno sul tratto di fiume antistante la sede del Circolo Canottieri Roma in Lungotevere Flaminio 39. 

In foto il circolo canottieri Roma:

circolo canottieri roma-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri Sile porta la Voga alla Veneta sul Tevere per sfidare i romani

TrevisoToday è in caricamento