Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Sinergia Cessalto Calcio e Mogliano Rugby: ragazzi a scuola di far-play

Le giovanili del Cessalto sono state ospitate al "Quaggia" dal Rugby Mogliano per alcune giornate informative sul rugby e lo spirito di squadra

I bambini in visita (foto Marchiol Mogliano)

MOGLIANO VENETO - Le categorie Pulcini, Esordienti e Giovanissimi della società calcistica ASD Europeo Cessalto hanno partecipato nei giorni 13-10-2014 (cat. esordienti), 20-10-2014 (cat. pulcini) e 28-10-2014 (cat. giovanissimi), ad incontri di formazione nell’ambito del progetto In_Famiglia, presso le strutture dello Stadio "Maurizio Quaggia" di Mogliano Veneto. Il progetto nasce dalla necessità di imprimere una svolta all’ambiente calcistico di Cessalto, creando le condizioni per una crescita, che ha come obiettivi da conseguire e sviluppare nel corso delle stagioni calcistiche 2014/15, 2015/16, 2016/17 e 2017/18, le seguenti linee guida:

1. COMUNICAZIONE;

2. COMPORTAMENTO ORGANI SOCIETARI;

3. PROFESSIONALITA’ ORGANI SOCIETARI;

4. RISPETTO PERSONE E MATERIALI;

5. AMBIENTE CALCISTICO: RISPETTOSO, ACCATIVANTE, AVVINCENTE, MOTIVANTE, SOLIDALE ED EDUCATIVO.

I temi delle visite sono stati:

· Aspetti formativi e psicologici del rugby legati in modo particolare alla crescita;

· Incontro con atleti della Prima Squadra del rugby Mogliano – dialogo;

· Relazioni e aspetti di squadra – differenze fra calcio e rugby;

· Visite agli impianti e visione dei metodi di allenamento.

Nelle tre occasioni di incontro, i ragazzi hanno assistito alla presentazione di quelli che sono i valori del Rugby, con illustrazione degli aspetti formativi, educativi e di squadra, attraverso immagini e video. Successivamente hanno avuto la possibilità di incontrare alcuni giocatori della Prima squadra (Corazzi, Rouyet, Allori, Van Vuren, Saccardo, Andrea Ceccato, Appiah, Cicchinelli e Cornelli) e di porre domande, da quelle formative (fatte dai loro accompagnatori), a quelle tecniche, a quelle più simpatiche. Poi ovviamente sessione di autografi e foto di rito. Hanno visitato le strutture dello Stadio (Club-house, Shop, Campi da gioco, Palestra etc.) e assistito agli allenamenti, in particolare della Prima Squadra. Il preparatore Giorgio Da Lozzo ha brevemente presentato il lavoro che viene svolto in palestra, con spiegazioni e dimostrazioni pratiche degli esercizi effettuati dai giocatori (tutti a bocca aperta alla vista dei kg. sollevati da Semenzato durante lo squat). Successivamente, stessa cosa per gli allenamenti sostenuti sul campo. Uno dei gruppi ha avuto anche la fortuna di poter essere presente durante una sessione di allenamento condotta dal tecnico neozelandese Wayne Smith. Al termine delle visite, un arrivederci al 16 di novembre, data in cui tutti i giovani calciatori sono stati invitati a far parte, insieme ai loro coetanei del Mogliano Rugby, del corridoio d'entrata delle squadre, nella partita di Campionato Marchiol Mogliano Vs Rugby Viadana, e poi di recarsi in tribuna a tifare per i biancoblù.

Motivi di grande soddisfazione, il giudizio dei genitori che si sono dichiarati molto contenti per un'iniziativa davvero interessante ed istruttiva e l'entusiasmo dei ragazzini coinvolti, che non vedono l'ora di poter ritornare allo Stadio il 16 di questo mese, per vivere l'evento in programma, in parte da diretti protagonisti.