La scuderia Cetilar Villorba Corse mira a Le Mans e prepara la ELMS 2018

Il team svela i programmi per la stagione confermando gli impegni nell'endurance internazionale con la Dallara LMP2. In arrivo anche nuove partnership di prestigio

La scuderia in azione a Le Mans (Foto Paola Depalmas)

VILLORBA Saranno ancora sotto il segno dell'“Italian Spirit of Le Mans” i programmi sportivi di Cetilar Villorba Corse per la stagione 2018. Il team italiano svela i progetti del prossimo anno confermando gli impegni ai più alti livelli dell'endurance internazionale. La squadra diretta da Raimondo Amadio schiererà la Dallara P217 di classe LMP2 motorizzata Gibson nell'European Le Mans Series, campionato dove nel 2017 è stata premiata come Team of the Year. Inoltre, Cetilar Villorba Corse punterà di nuovo alla partecipazione alla 24 Ore di Le Mans, la leggendaria maratona francese nella quale, unica realtà italiana fra i prototipi, la scuderia ha esordito lo scorso giugno con uno straordinario nono posto assoluto, settimo di classe LMP2. La richiesta di partecipazione a Le Mans sarà formalizzata a breve.

Proseguono dunque le attività delle varie componenti della squadra nel percorso intrapreso dal 2015. Il grande lavoro in atto permetterà anche l'approdo di nuove partnership di prestigio, mentre resta al vaglio la possibilità di schierare una seconda Dallara. Ulteriori novità, anche riguardanti la componente piloti, saranno svelate nelle prossime settimane, periodo nel quale Cetilar Villorba Corse sarà protagonista nell'area Motorsport al Motor Show 2017, in programma a Bologna Fiere dal 2 al 10 dicembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il team principal Raimondo Amadio commenta: “Alla luce di un 2017 senza dubbio positivo, nella prossima stagione siamo chiamati a una conferma. Ci attende però un compito più impegnativo, perché, al di là di Le Mans, che è sempre un'impresa, la ELMS 2018 si annuncia come un campionato ancora più difficile. A fronte dell'esperienza accumulata, infatti, troveremo un livello di competitività più elevato, anche per effetto dei cambiamenti che hanno riguardato il Mondiale Endurance, diventato nel frattempo biennale. Il team si sta preparando nel miglior modo possibile. Abbiamo iniziato a lavorare sulle evoluzioni e su alcuni particolari migliorativi sia per quanto riguarda la squadra sia sul prototipo Dallara e contiamo di marcare ancora dei progressi. In attesa di definire gli ultimi dettagli, a dicembre accoglieremo a braccia aperte tutti gli appassionati e i tifosi che visiteranno il nostro stand in occasione del Motor Show”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento