Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Assolo di Gandin a Lari, Bruttomesso vince a Massa

Francesco Busatto (Uc Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000) è arrivato nella Milano-Busseto per dilettanti. Lunga fuga per la trevigiana Soraya Paladin al campionato europeo di Trento

Splendida doppietta per gli i ciclisti trevigiani. Stefano Gandin (Zalf Euromobil Dèsirée Fior) ha vinto a Lari, mentre il campione veneto degli juniores Alberto Bruttomesso (Borgo Molino Rinascita Ormelle), ha vinto a Massa. Francesco Busatto (Uc Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000) è arrivato nella Milano-Busseto per dilettanti. Lunga fuga per la trevigiana Soraya Paladin al campionato europeo di Trento.

IL BIS DI STEFANO GANDIN

A distanza di pochi giorni dal trionfo di Gavardo, Stefano Gandin si ripete nel Gran Premio Lari città della Ciliegia per dilettanti. Il corridore della Zalf Euromobil Désirée Fior vince lo sprint sul traguardo pisano di Lari superando l'eritreo Henok Mulubrhan (Qhubeka Continental). Per il corridore di Mareno di Piave si tratta del secondo successo stagionale.

Ordine d'arrivo:

1° Stefano Gandin (Zalf Euromobil Désirée Fior)

2° Henok Mulueberhan (Qhubeka)

3° Giacomo Garavaglia (Work Service Marchiol Vega)

4° Riccardo Tosin (General Store)

5° Antonio Puppio (Qhubeka) a 18"

6° Riccardo Carretta (Cycling Team Friuli)

7° Giovanni De Carlo (Sissio Team)

8° Francesco Romano (Palazzago)

9° Raul Colombo (Work Service Marchiol Vega)

10° Francesco Di Felice (Mg K Vis) a 21

MILANO BUSSETO PER DILETTANTI: SECONDO BUSATTO

Ordine d'arrivo:

1° Gidas Umbri (Colpack Ballan)

2° Francesco Busatto (Uc Trevigiani)

3° Alex Raimondi (Iseo Rime Carnovali)

BRUTTOMESSO, L'OTTAVO CENTRO

E' l'ottavo sprint vincente quello che ha consentito ad Alberto Bruttomesso di conquistare quest'oggi sul traguardo di Massa il 4° Giro della Riviera Apuana. La corsa pianeggiante che si è disputata sulle strade toscane alla vigilia dell'impegno internazionale con il Trofeo Buffoni, che si correrà domani a Montignoso (Ms), ha visto ancora una volta grandi protagonisti i portacolori della Borgo Molino Rinascita Ormelle che, nonostante una caduta nel finale di corsa, hanno pilotato il gruppo lanciando una volata perfetta al vicentino Alberto Bruttomesso, campione veneto della categoria.

Ordine d'arrivo:

1° Alberto Bruttomesso (Borgo Molino Rinascita Ormelle) 2h00'08"

2° Luca Varroni (Nial Nizzoli)

3° Luca Zanni (Gc Feralpi)

4° Nicola Rossi (Pedale Casalese)

5° Anthoni Silenzi (Op Bike)

6° Matteo Bozicevich (Casano)

7° Edoardo Bartalesi (Pol. Monsummanese)

8° Matteo Milan (Danieli 1914)

9° Christian Scelfo (Pol. Monsummanese)

10° Alessandro Zanetti (Casano)

image-11-09-21-06-11-1-2

LUNGA FUGA PER SORAYA PALADIN AGLI EUROPEI DI TRENTO

Ellen Van Dijk si regala un'altra impresa e conquista il titolo di campionessa europea al termine di una splendida cavalcata solitaria. A 45 chilometri dalla conclusione hanno attaccato l'olandese Van Dijk, la tedesca Kasper, la francese Biannic e l'azzurra Soraya Paladin, di Cimadolmo. Prima Biannic e poi Kasper si sono arrese, sul penultimo passaggio in salita anche Paladin ha alzato bandiera bianca e Ellen Van Dijk è andata tutta sola a conquistare quell'oro che le era sfuggito due giorni fa nella crono, quando ha dovuto arrendersi alla svizzera Reusser. Venticinque chilometri di cavalcata solitaria a dispetto anche della sua nazionale che per molti chilometri ha incredibilmente guidato l'inseguimento alla battistrada. Sesta Marta Cavalli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolo di Gandin a Lari, Bruttomesso vince a Massa

TrevisoToday è in caricamento