menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Pinarello sul traguardo

Alessandro Pinarello sul traguardo

Borgo Molino Ormelle trionfa al 62° Giro delle Conche di Silvella

Alessandro Pinarello trionfa sul traguardo. Alle sue spalle Alberto Bruttomesso e Lorenzo Ursella che hanno regolato lo sprint degli inseguitori e regalato l'en-plein al team trevigiano

Il 2021 si apre con una clamorosa tripletta per la Borgo Molino Rinascita Ormelle che si è imposta d'autorità al 62° Giro delle Conche di Silvella di Cordignano. La classica d'apertura che ha inaugurato la stagione su strada ha applaudito l'assolo di Alessandro Pinarello, bravo ad anticipare tutti a due chilometri dal traguardo. Alle sue spalle, a completare il successo della formazione nero-verde, sono stati Alberto Bruttomesso e Lorenzo Ursella che hanno regolato lo sprint degli inseguitori.

Una giornata trionfale per la Borgo Molino Rinascita Ormelle con i ragazzi del presidente Pietro Nardin che hanno controllato la corsa sin dai primissimi chilometri. Nella fuga di giornata che ha caratterizzato la fase centrale di gara, infatti, sono stati bravi ad inserirsi Andrea Bettarello e Marco Di Bernardo. Dopo oltre 40 chilometri di fuga, il gruppo è tornato compatto in vista del gran finale: subito dopo l'ultima asperità di giornata, con il plotone disposto in lunga fila indiana, grazie ad un prodigioso colpo di mano, si è avvantaggiato Alessandro Pinarello che si è presentato tutto solo sul rettifilo d'arrivo. Un'azione da perfetto finisseur per il ragazzo di Giavera del Montello che ha potuto festeggiare sul rettilineo d'arrivo in perfetta solitudine. Alle sue spalle, ad appena tre secondi di distanza, Alberto Bruttomesso e Lorenzo Ursella hanno regolato lo sprint degli inseguitori completando così un tris che consente alla Borgo Molino Rinascita Ormelle di iniziare la nuova stagione con il sorriso sulle labbra. Per Alessandro Pinarello, già sesto sul traguardo della cronometro di San Benedetto del Tronto disputata martedì, si tratta di un successo che ne conferma le ottime qualità: «Sapevo di stare bene e quando ho visto che avevo guadagnato qualche metro sul gruppo ho tirato dritto andando a tutta sin sul traguardo. Voglio ringraziare la squadra per avermi dato questa grande opportunità e i miei compagni che hanno corso in maniera perfetta" ha commentato subito dopo il traguardo il giovane atleta trevigiano».

unnamed - 2021-03-22T103941.205-2

Gonfia il petto per la soddisfazione tutto lo staff tecnico e la dirigenza della Borgo Molino Rinascita Ormelle: «Questo risultato è il giusto riconoscimento per il lavoro che abbiamo svolto, pur nel rispetto delle normative anti-Covid, nei mesi invernali. Possiamo contare su di un gruppo che è in ottime condizioni fisiche e oggi abbiamo dimostrato di essere pronti per dire la nostra su ogni tipo di gara» ha commentato il ds Christian Pavanello. Grande entusiasmo anche nelle parole del presidente Pietro Nardin e del suo vice, Marco Bonaldo: «In questo periodo non è facile allestire una squadra competitiva, chiedere un aiuto agli sponsor e mantenere il gruppo motivato ma questo inizio di stagione con un risultato così importante ci riempie il cuore di gioia e ci ripaga di tutti i sacrifici fatti in questi mesi. Abbiamo iniziato con il piede giusto, non ci resta che proseguire su questa strada».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento