menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Came Dosson: rimonta da sogno in trasferta, Cisternino fermata sul 5-5

Grande prova d'orgoglio per la squadra trevigiana che sotto di quattro reti in trasferta riesce a organizzarsi per portare a termine una straordinaria rimonta nel secondo tempo

CASIER Ennesima prova di maturità per la Came del presidente Zanetti che rientra dalla Puglia con un punto preziosissimo arrivato al termine di una gara sofferta che ha visto Bellomo e compagni in svantaggio di quattro reti al 7' della ripresa. Ma proprio in quel momento i ragazzi di mister Rocha sono rimasti uniti, hanno creduto fortemente di poter recuperare il risultato e grazie alla tattica del quinto uomo di movimento condotta in modo esemplare sono riusciti ad agguantare il pareggio ad un minuto dal triplice fischio.

Partenza da incubo per la Came, in poco meno di 2' prima Franklin sblocca la gara poi Fabinho raddoppia con un gran destro sul secondo palo; il doppio vantaggio fa esplodere il Palawojtyla e la Came fatica a riprendersi. Il predominio dei locali continua per il resto del primo tempo ma i ragazzi di mister Basile non trovano la terza rete; Came invece brava a rimanere compatta dopo lo stordimento iniziale e ad organizzare una valida reazione alle iniziative del Cisternino senza dimenticare di affacciarsi pericolosamente dalle parti di De Simone. Nel secondo tempo la partita diventa spettacolare. Japa trova subito il 2-1 grazie ad un rasoterra da centro area al termine di uno scambio Murilo-Alemao. Sembra la svolta della gara per i ragazzi di mister Rocha ma è il Cisternino invece a dilagare, con Josiko che sugli scudi prima segna il 3-1 e poi regala un favoloso assist a Bruno per il 4-1; al 7’ della ripresa Fabinho realizza il 5-1 e i giochi sembrano davvero chiusi. Ma non per la Came che grazie al quinto uomo di movimento organizza una splendida rimonta. Grippi di destro da fuori area realizza il 5-2 che fa scattare la scintilla tra i biancoblu, Schiochet sigla una doppietta in 2’ grazie all'inferiorità numerica del Cisternino che perde Leggiero per un'ingenua espulsione. Quindi a 1’ dalla triplice fischio Vieira trova con un destro incrociato il 5-5 finale che ammutolisce il PalaWojtyla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento