rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Sport Centro / Via XX Settembre

Conegliano ospita per la prima volta in Italia "Ghost run": la corsa che non c'è

Un evento unico e sorprendente, importato direttamente dagli Stati Uniti. 160 runners si sono dati appuntamento in via XX Settembre e hanno corso durante il cambio dell'ora

CONEGLIANO Si chiama "Ghost Run" e arriva direttamente dagli Stati Uniti. E' questo il titolo di una nuova moda che sta conquistando migliaia di runners in tutto il Mondo. Si tratta sostanzialmente di una corsa, della durata di un'ora, organizzata durante il passaggio dall'orario legale a quello solare. In questo modo, partendo alle 2 di notte, i partecipanti hanno finito la loro gara sempre allo stesso orario proprio come se la corsa non fosse mai avvenuta. Una competizione fantasma, per l'appunto, che nella notte tra sabato e domenica è arrivata per la prima volta anche in Italia.

La città di Conegliano ha ospitato ben 160 runners che si sono dati appuntamento in via XX settembre. Lo start è arrivato puntuale alle 2 di notte e ha avviato i partecipanti lungo un percorso che si è spinto fino a via Calpena per poi tornare verso il centro storico. All'arrivo, un'ora esatta dopo la partenza, gli "atleti fantasma" hanno potuto rifocillarsi al bar Cima dove lo staff aveva preparato per tutti tè caldo, un piatto di lasagne e un dissetante bicchiere di birra. Stupiti i passanti del centro che si sono visti passare davanti agli occhi quest'insolito gruppo di sportivi notturni. La prima "corsa che non c'è" d'Italia ha riscosso fin da subito un grande successo e consensi unanimi. Un evento che di sicuro verrà ripetuto molto presto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano ospita per la prima volta in Italia "Ghost run": la corsa che non c'è

TrevisoToday è in caricamento