rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Prosecco Doc Imoco Volley, è cifra tonda! Monza cede soltanto al tie break e regala alle pantere la vittoria di fila numero settanta

E' maratona alla Candy Arena: le pantere soffrono per larghi tratti della partita, ma riescono a spuntarla dopo cinque set. Decisivo l'ace finale di Paola Egonu

La storia è scritta, ma quanta fatica. Mancano parecchie titolari (migliorano in compenso le condizioni di Sylla e De Gennaro, anche se sono rimaste a guardare), ma non certo il carattere e la voglia di fare risultato, oltre che ovviamente di aggiornare la tabella dei record. La Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, al termine di una maratona a dir poco estenuante, ha superato anche l'ostacolo Monza spuntandola solamente al tie break (25-14, 20-25, 27-25, 20-25, 13-15) ma soprattutto riuscendo ad ottenere la settantesima vittoria consecutiva. La caratteristica principale di questa squadra, che le permette di tirare fuori il meglio di se stessa proprio quando è sul punto di cedere, è sempre la stessa: mai mollare. Già, perchè Egonu e compagne questa volta se la sono vista veramente brutta, ma hanno fatto valere il proprio immenso potenziale nei momenti decisivi. Due sono i punti raccolti, che mantengono le gialloblù bene ancorate in vetta: staremo a vedere come le dirette inseguitrici risponderanno.

LA PARTITA - Gaspari opta per Orro al palleggio, Stysiak opposta, Danesi e Zakchaiou centrali, Lazovic e Gennari schiacciatrici e Parrocchiale libero. Santarelli empre senza Fahr, De Gennaro e Sylla risponde con Wolosz in diagonale con Egonu, De Kruijf e Vuchkova al centro, Courtney e Omoruyi bande e Caravello libero. Conegliano piazza il break con Vuchkova e De Kruijf, 4-2, ma le monzesi agganciano con Stysiak e passano avanti con un filotto di sei punti guidato dai muri di Orro e Zakchaiou, l’ace di Gennari e l’errore Courtney in attacco: 10-5 e time-out Santarelli. Ancora Vero Volley a segno con Zakchaiou, 11-5, poi timida risalita delle venete condita da qualche sbavatura delle padrone di casa, ma Monza sempre avanti con Stysiak, 14-9. Conegliano cerca di rientrare con due lampi consecutivi di Egonu, ma Danesi le risponde presente con un primo tempo e un ace, portando le sue sul 16-11. Santarelli cambia Omoruyi con Plummer e Vuchkova con Folie, ma le rosablù continuano a spingere forte con Gennari e l’errore di Egonu, scappando sul 18-11. Vero Volley scatenata: tre ace di Stysiak e l’errore di Plummer coincidono con il 23-12. Lombarde in scioltezza, lucide nel non disperdere il vantaggio e chiudere il parziale 25-14.

Uniche novità rispetto ad inizio gara, c’è Kathryn Plummer che ha recuperato in settimana dall’infortunio all’anca (sarà MVP alla fine, fantastica risorsa dalla panchina per ribaltare il match con 22 punti e una prova super in attacco) al posto di Omoruyi e Rapha Folie per Vuchkova tra le fila di Conegliano. Punto a punto fino al 2-2, poi break Vero Volley Monza con l’errore di Egonu ed il muro di Stysiak su Plummer, 4-2. Monzesi da urlo, brave a sfruttare il turno in battuta di Stysiak per creare problemi alla ricezione veneta e finalizzare con Zakchaiou, 6-3. In un attimo però Conegliano aggancia e sorpassa, con Plummer che mura Gennari, Stysiak che spara out e De Kruijf che va a segno: 8-7 Imoco Volley e time-out Gaspari. Equilibrio fino al 9-9, poi più tre Vero Volley con due fiammate di Stysiak, Gennari e Danesi, servita magistralmente da Orro, 13-9 Monza e Santarelli chiama la pausa. Nel finale di set il coraggio di coach Santarelli, dentro Frosini per Egonu che non è al top, ma la giovane Pantera non trema e contribuisce alla rimonta vincente. Le Pantere controsorpassano, 14-13, con una Megan Courtney importante stasera in attacco, si rivede anche il muro, uno a testa per Robin De Kruijf e Plummer, l’ex Marco Gaspari chiama a raccolta le sue. Alla ripresa del match è punto a punto per un attimo (14-14), perchè sale in cattedra il braccio armato di una super Plummer (che piazza anche un muro su Stysiak), tre punti in fila della californiana e  errore di Gennari valgono il 18-14 per la Prosecco DOC Imoco. Coach Gaspari mette dentro l’esperta Van Hecke per Stysiak, ma sempre Conegliano avanti grazie alla mano di Courtney, 22-17. Monza cambia tutto, inserisce anche Davyskiba per Lazovic: la bielorussa va subito a bersaglio per il meno quattro, 23-19, ma il divario è segnato, Courtney e Frosini regalano il 25-20 a Conegliano che pareggia per la gioia dei tifosi gialloblù che si fanno sentire nel palasport brianzolo.

In campo le dodici di inizio secondo set e Monza subito avanti complici due errore delle venete, 2-0. Plummer a bersaglio per Conegliano (3-2), poi punto a punto fino al 4-4, momento in cui Stysiak e Zakchaiou firmano il break Vero Volley, 6-4. Monza gioca bene, difende tanto con Gennari e Parrocchiale e contrattacca con lucidità con Stysiak e Lazovic, 8-5. Una ispirata Orro serve bene le sue bocche da fuoco, con Stysiak e Danesi bravissime a rispondere ad Egonu e Plummer, 12-9. Folie riporta sotto l’Imoco Conegliano, 13-12, in grado di pareggiare grazie ad un’invasione di Stysiak, 14-14. Invasione di Courtney, ace di Candi ed è fuga Vero Volley Monza 17-14 e time-out Santarelli. Plummer a bersaglio dopo la fiammata centrale di Danesi, 19-17, poi ancora l’americana a trainare le venete e Gaspari chiama la pausa sul 20-19 per le sue. Gennari spezza il momento sì delle ospiti, brave a pareggiare i conti con Courtney dopo l’assolo di Stysiak, 22-22. Equilibrio fino al 24-24, poi due difese di Parrocchiale favolose a consentire l’attacco vincente di Stysiak e Santarelli chiama la pausa (25-24). Stysiak ed il muro di Danesi su Plummer valgono il 27-25 Monza.

Nuovo set stesse interpreti. Conegliano scappa sul 3-1 con il muro di Plummer su Stysiak ma si fa riprendere dalle rosablù complici due errori di Egonu, 3-3. Break Conegliano con il muro di De Kruijf su Stysiak dopo il mani e fuori di Courtney, 7-5, poi ancora muro dell’olandese sull’opposto di Monza e Gaspari ferma il gioco sul 10-6 per le ospiti. Fast di De Kruijf sull’ottimo turno in battuta di Egonu a spingere Conegliano sul 13-6. Gaspari inserisce Van Hecke per Stysiak e Davyskiba per Lazovic: la bielorussa interrompe subito la serie dell’Imoco 13-7. Con pazienza e determinazione la Vero Volley risale grazie a Gennari e Davyskiba, 16-11, ma un nuovo filotto delle ospiti costringe Gaspari al time-out (19-12 Conegliano). Stysiak, rientrata per Van Hecke, accompagna le monzesi alla risalita, 20-17. Paola Egonu rinfrancata è di nuovo il martello implacabile che fa spingere l’Imoco, prova a rispondere la polacca Stysiak per la Vero Volley ma sempre la squadra ospite avanti, 22-18. Finale tutto di Conegliano, che chiude il set con una fantastica Plummer 25-20.

L’aria di battaglia dopo tante facili vittorie non spaventa Wolosz e compagne. Per Monza c’è Candi per Zakchaiou e Davyskiba per Lazovic le due novità rispetto alle dodici di inizio quarto set. Il primo break è di Conegliano con due invenzioni di un’Egonu sempre più calda dopo le difficoltà iniziali (6-3) e Gaspari chiama time-out. Si torna a giocare: l’errore di Stysiak e la palla in di Plummer fanno segnare l’8-4 Imoco Volley al cambio di campo, ma le monzesi non mollano e si fanno sotto con Orro, invasione delle venete e l’ace di Candi riequilibra la gara che sembra prendere la strada della rimonta brianzola(10-9). Infatti arriva il pareggio monzese con Stysiak, poi invasione delle ospiti e sorpasso della Vero Volley, 12-11. Courtney (18 punti) e compagne però non mollano e viene fuori il proverbiale carattere di Conegliano, che ancora una volta si ribella alla sconfitta e ribalta la situazione. Si va punto a punto fino al 13-13, poi è l'ace di Egonu, sempre letale al punto giusto, che chiude i giochi sul 13-15 e fa tirare un sospiro di sollievo alle pantere gialloblù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosecco Doc Imoco Volley, è cifra tonda! Monza cede soltanto al tie break e regala alle pantere la vittoria di fila numero settanta

TrevisoToday è in caricamento