menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppa del Mondo di scherma paralimpica: Bebe Vio sempre prima anche a Varsavia

L'atleta di Mogliano Veneto ribadisce la sua leadership internazionale nel fioretto femminile categoria B, conquistando l'ennesima tappa dell'importante circuito internazionale

MOGLIANO VENETO Le pedane di Varsavia non stanno lesinando risultati positivi per la scherma paralimpica azzurra. Nella capitale polacca è in corso infatti la tappa del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralimpica e dopo le prime due giornate l'Italia può vantare già un successo, un secondo posto ed un terzo posto.

Il successo è giunto questo venerdi grazie a Beatrice "Bebe" Vio che ribadisce la sua leadership internazionale nel fioretto femminile categoria B, conquistando l'ennesima tappa di Coppa del Mondo. L'azzurra, dopo aver iniziato agli ottavi con la vittoria contro la statunitense Geddes per 15-1, ha avuto la meglio a seguire sulla russa Vasileva per 15-5, quindi in semifinale sull'altra russa Mishurova col punteggio di 15-7 e, infine, nella finalissima, contro la thailandese Saysunee Jana anche in questo caso per 15-7. Nella stessa gara, si è fermata nel turno delle 32 Alessia Biagini, sconfitta 15-12 dalla francese Droit Malarme.

La grande soddisfazione di giornata in casa Italia arriva grazie ad Andreea Mogos che conquista il secondo posto nella gara di fioretto femminile categoria A. L'atleta torinese, attestando l'oramai elevato tasso tecnico raggiunto, si ferma solo in finale al cospetto della portacolori di Hong Kong, Chui Yee Yu, che ha avuto la meglio per 15-11. In precedenza, l'azzurra aveva eliminato per 15-3 la francese Dion nel primo turno del tabellone ad eliminazione diretta, quindi agli ottavi aveva avuto ragione dell'altra hongkongese Fan per 15-5, ai quarti aveva sconfitto 15-10 la cinese Gu ed infine in semifinale si era imposta per 15-9 sull'esperta ungherese Krajnyak.

Il terzo podio azzurro è giunto giovedi al termine della gara di fioretto maschile, categoria C, dove William Russo si è piazzato al terzo posto. Il fiorettista siciliano dopo aver sconfitto il libanese Semman per 15-4 ai quarti, è stato fermato sul 15-6 dall'ucraino Shavkun in semifinale. Stop ai quarti invece per Claudio Radicello, superato dal sudcoreano Park poi vincitore della gara, e per Martino Seravalli fermato sul 15-4 dall'ucraino Shavkun. Sempre giovedi, Marco Cima è stato fermato nel turno dei 16 nella gara di fioretto maschile categoria B dal padrone di casa, il polacco Gaworski per 15-11, mentre nella gara di fioretto maschile categoria A, Matteo Betti ha concluso al nono posto dopo la sconfitta agli ottavi contro il russo Mikhail Karpov.

Nelle gare di spada femminile, nella categoria A Sofia Brunati è stata sconfitta nel turno delle 32 dalla hongkonghese Yu per 15-5, mentre nella categoria B Rossana Pasquino ed Alessia Biagini sono uscite di scena nel turno delle 16. La prima è stata fermata sul 15-6 dalla bielorussa Kristina Fiaklistava, mentre la toscana è stata eliminata per 8-6 dall'ucraina Olena Fedota. Venerdi, invece, si sono svolte le gare di spada maschile. Nella categoria A, Edoardo Giordan e Matteo Betti sono stati sconfitti nel turno dei 16. Quest'ultimo è stato superato dall'iracheno Al Madhkhoori per 15-12, mentre Giordan è uscito sconfitto per 15-9 dal match contro il polacco Dariusz Pender.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento