menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto del team Silca Ultralite Vittorio Veneto Giovani e Giovanissimi con il presidente Aldo Zanetti

Foto del team Silca Ultralite Vittorio Veneto Giovani e Giovanissimi con il presidente Aldo Zanetti

Silca Ultralite vince la Coppa Veneto Kids 2015 di triathlon

3° posto tra i Giovanissimi (Mini Cuccioli, Cuccioli, Esordienti e Ragazzi). Successi per l’Esordiente Biz e gli Youth Pradella, Mazzer e Spinazzè

VITTORIO VENETO Con la Coppa Veneto Kids si conclude la stagione del triathlon. E per Silca Ultralite Vittorio Veneto è stata sicuramente una stagione trionfale. Ad aggiungersi alle brillanti maglie e ai podi tricolori conquistati tra la primavera e l’estate, arrivano adesso vittorie e podi nella classifica finale del circuito a tappe che ha fatto gareggiare tantissimi triathleti della Regione. Per i draghetti della società vittoriese guidata dal presidente Aldo Zanetti, il primo posto nella classifica Giovani (Youth A e B) con 1630 punti, davanti a Padovanuoto Triathlon e Nuoto Altopiano 7C e il terzo in quella riservata ai Giovanissimi (Mini Cuccioli, Cuccioli, Esordienti e Ragazzi) con 1225 punti, dietro a Triathlon Rari Nantes Marostica e Padovanuoto Triathlon. A portarsi a casa la coppa individuale sono stati lo Youth A Filippo Pradella e gli Youth B Erica Mazzer e Federico Spinazzè. Per i fratelli Pagotto terzo posto con Viola tra le Youth A e Federico tra gli Youth B. Per quanto riguarda i Giovanissimi, podio biancorosso per le Esordienti, che hanno conquistato tutti i gradini con, rispettivamente, Eleonora Biz, Sofia Tonon e Matilde Dal Mas. Al maschile terzo posto per il gemello di Eleonora, Fabio, mentre è quarta la sorella Valentina tra le Ragazze. 

Nella stagione 2015 per Silca Ultralite, oltre ai tanti impegni organizzativi, l’argento nella staffetta mista Youth, l’argento di Pradella e il bronzo di Federico Pagotto ai tricolori di duathlon di aprile, il bronzo a squadre nel triathlon a staffetta tricolore di luglio a Revine e il titolo italiano nella cronometro a squadre Youth con Pradella, Pagotto e Spinazzè a settembre, il terzo posto nella Coppa Italia di Spinazzè e Pradella e la convocazione per gli Europei di Spinazzè, che ha anche conquistato l’oro nella Coppa delle Regioni indossando il body rosso della rappresentativa veneta. Da segnalare anche il secondo posto nazionale a squadre nel Trofeo Coni con le “draghette terribili” Sofia, Eleonora e Matilde.

Quest’anno è stato, per la nostra società, un anno esaltante - commenta il presidente-allenatore Aldo Zanetti - oltre al grosso impegno organizzativo, con ben cinque campionati italiani tra trevigiano e bellunese, i nostri draghetti si sono comportati davvero bene. Da un lato c’è stata la conferma delle potenzialità dei nostri storici triathleti, gli Youth che ormai sono tutti sotto l’occhio attento della federazione, dall’altro si è creato un gruppo di Esordienti e Ragazzi che fin da subito è entrato nel clima del triathlon e che fa ben sperare per il futuro prossimo. Gli allenamenti, dopo una settimana di pausa, sono ripresi. Ai nostri giovani e ai loro genitori un plauso per riuscire a conciliare, sempre in modo brillante, sia gli impegni scolastici, che sono prioritari, che quelli sportivi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento