Internazionali di Cordenons, in finale trionfa Bernabe Zapata Miralles

Primo successo nel circuito cadetto per lo spagnolo che ha superato il connazionale Carlos Alcaraz. A Mogliano settima giornata del 6° Open da Pino maschile con 90 giocatori. All’Ostani di Montebelluna 10^ Edizione del torneo giovanile con 85 partecipanti dai 10 ai 16 anni

Carlos Alcaraz e Bernabe Zapata Miralles

All’Eurotennis di Cordenons il trofeo va a Bernabe Zapata Miralles. Tabellone principale del Challenge Atp da 100.000 con firma trevigiana di Serena Wines & Acqua Dolomia. Settima ed ultima giornata di gioco, che ha visto la disputa della finale. Chi si aspettava la doppietta in terra friulana di Carlos Alcaraz forse sarà rimasto deluso, ma la vittoria di Bernabe Zapata Miralles, 23enne di Valencia, al suo primo titolo nel circuito challenger, è maturata con merito; frutto di una settimana nella quale aveva già dato un segnale forte al primo turno eliminando, la testa di serie numero 1 Yannick Hanfmann, suo carnefice tennistico a Todi nella ripartenza del tennis a inizio agosto. Una giornata speciale per il tennista valenciano che verga l’albo d’oro dell’Atp Challenger 100 Cordenons Acqua Dolomia-Serena Wines 1888 Tennis Cup. Speciale perché coincide con il primo successo nel circuito cadetto di Zapata Miralles. Una sfida di alto livello tecnico giocata davanti a un centrale gremito, ma nel rispetto del distanziamento sociale.

Alcaraz ha pagato le ultime settimane di tennis culminate con 12 vittorie su 16 incontri e il successo nella tappa di Trieste. Una sconfitta che non toglie nulla alle qualità dimostrate dal 17enne di Murcia che ha sciorinato una settimana in cui ha mostrato quanto di buono si dica sul suo conto, sia a livello di gioco che mentale. Avvio diesel per Alcaraz che in un amen si è subito ritrovato sotto per 3-0, al cospetto di un rivale apparso più fresco e determinato a imbrigliare il gioco con un palleggio centrale prolungato e a ritmo sostenuto per non dare riferimenti all’allievo di Ferrero. Il parziale è filato via liscio per Zapata Miralles con il definitivo 6-2 che è stato una logica conseguenza di quanto visto sul campo.

Nel secondo set il giovane spagnolo è ripartito con un altro piglio e nel terzo gioco è arrivato il break a ridare ossigeno all’allievo di Ferrero, che avrebbe addirittura potuto allungare sul 5-2, se non fosse incappato in un paio di gratuiti evitabili. Una chance mancata pagata subito a caro prezzo nel turno seguente con il controbreak piazzato da Zapata Miralles. Alcaraz però non ha mollato la presa e immediatamente è arrivato un nuovo allungo sul servizio del valenciano sinonimo del 6-4, che ha portato la sfida al terzo set.

Dopo un avvio equilibrato caratterizzato da una fase di lunghi scambi senza sussulti è arrivato il sesto game che ha fatto pendere la bilancia in favore di Zapata Miralles, con un break strappato a zero e Alcaraz in evidente riserva di energie psicofisiche. Il valenciano non ha più mollato il controllo del match e ha chiuso tra gli applausi convinti del centrale, che hanno visto un neo vincitore di challenger e un giovane che tra non molto calcherà ben altri palcoscenici come il predecessore Pablo Carreno Busta, vincitore a queste latitudini nel 2013.

Campo centrale versione covid-2

Gli altri tornei della Marca

A Mogliano settima giornata del 6° Open da Pino maschile con 90 giocatori. Questo weekend si concluderà il draw di terza che promuoverà nel tabellone principale alcuni di loro. Ad Attenderli quasi due dozzine di seconda, tra i quali spicca anche uno di prima categoria, Matteo Viola. La kermesse diretta da Giuliano Ferro ed Alfredo Gris, si concluderà il 13 Settembre.

All’Ostani di Montebelluna 10^ Edizione del torneo giovanile (gallery qui sopra) con 85 partecipanti dai 10 ai 16 anni, questi i verdetti emessi dai giudici Massimo Nicoletti coadiuvato da Gianmaria Simioni che ha visto come direttore Natalja Tonazzo. Nell’under 10 maschile è stato un affare tra i giocatori del club di casa Edoardo Poloni e Lorenzo Genna; l’Under 14 maschile che rappresentava il draw più numeroso è stato vinto da Michele Fioravanzo sul pari classifica 3.4 Mattia Dalle Nogare entrambi del Bassano, terzi Andrea Cattaneo dell’Eurotennis Treviso e Pietro Mattiello dell’Istrana. Nell’under 16 Pietro Mattiello dell’Istrana è andato a segno contro i più esperti di lui, l’ultimo a resistergli portandolo al terzo set è stato Kevin Bianchin del Pederobba, terzi posti per Andrea Cattaneo dell’Eurotennis e per il bellunese Nicolo’ Pellencin. Nel settore rosa per le più piccine Giulia Zoppas dello Sporting Magi con la vicentina Elisa Mirabile. Nell’under 12 Beatrice Dal Bello del Silea con Angelica Cavasin del Mestre; nell’Under 14 la mestrina Cavasin al terzo set su Noemi Marcon del Sernaglia; nell’under 16 Sofia Tonnicchia del Caerano si è aggiudicata il draw su Jasmine Salvadori del Silea. Nella gallery alcune premiazioni della competizione ed una foto in azione di Andrea Cattaneo dell’Eurotennis Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Iscrizioni aperte per un altro Open maschile e femminile, quello di Altivole che inizierà in data 11/9. Iscrizioni via mail tennisclubaltivole@gmail.com entro 8/9 per i 4^ categoria, mentre per i 3^ entro il 12/9, informazioni al 368-7567199.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • La fortuna bacia un trevigiano: vinti 300 mila euro al "Miliardario"

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Questo è il periodo della zucca: 4 ricette tipiche buonissime

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

  • Malattia incurabile, padre di tre figli perde la vita a 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento