Coronavirus, l'Ezzelina Volley non si ferma e continua gli allenamenti da casa

Proseguono gli allenamenti "homemade" della Colibrì. Ipoteticamente, se si dovessero giocare le finali provinciali, le gialloblù sarebbero protagoniste in ogni categoria

Un allenamento casalingo di una delle atlete

A causa dell'emergenza dovuta alla diffusione del virus Covid-19, le attività dell'Ezzelina Volley Carinatese sono ferme ormai da quasi un mese. Nonostante questo stop le Colibrì continuano ad allenarsi a casa, sotto la supervisione di tutto lo staff tecnico. "Allenamenti a distanza" con invio di schede, programmi e consigli da parte degli allenatori e resoconti testuali e video da parte delle ragazze. Il lavoro delle Gialloblù continua incessante, sotto lo "sguardo tecnologico" dei tecnici, che nonostante la distanza continuano a spronare e supportare le loro ragazze.

Coach Marchetti ha fatto un piccolo resoconto delle ore di lavoro tenendo conto delle sessioni di preparazione fisica e tecnica. Da queste analisi risulta che nel mese di Marzo l'Under 16 Gialla, squadra di coach Ghiotto e Baldin, è la squadra che complessivamente ha lavorato di più, seguita dall'Under 14 Blu e Under 18 Gialla. Speriamo che tutto questo lavoro possa concretizzarsi in campo nel più breve tempo possibile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento